Commedy romance · kids

Recensione ” Confessioni di una ragazza invisibile e drammi vari”

Titolo: Confessioni di un ragazza invisibile e drammi vari

Autore:  Thalita Rebouças

CE: DeA Planeta Libri

Prezzo: 15.90 cartaceo, 7.99 ebook

Pagine: 300

Trama: A quindici anni Tetê si ritrova in uno studio psichiatrico. Non è pazza. Né depressa. È solo un po’ sfigata. Non ha mai baciato un ragazzo. E la sua eccentrica famiglia è convinta che l’adolescenza sia una patologia da curare alla svelta, prima che peggiori. Certo, i brufoli, i vestiti fuori moda e il monociglio alla Frida Kahlo non aiutano la sua popolarità nemmeno in classe. Tetê è invisibile. Fino a che non conosce Davi, nerd fino al midollo, e Zeca, più vanitoso di un pavone. Davi è il primo ad ascoltarla davvero. Zeca il primo a darle dritte su come si sta al mondo. Ma forse a Tetê vere dritte non servono, perché sembra che Erick, il ragazzo più popolare della classe, abbia una particolare simpatia per lei, per quel suo modo goffo di fare, o per la sua battuta pronta. Erick è bello e irraggiungibile, ma soprattutto intoccabile, essendo il ragazzo di Valentina. Lei è una che non dimentica. E Tetê non ha alcuna intenzione di complicarsi ulteriormente la vita, tra la gestione di una famiglia troppo invadente e le pressioni del liceo. Poi arriva Dudu, un ragazzo più grande che sa cosa dire e come dirlo. Tra segreti rubati, foto scioccanti e ragazze vendicative, i problemi sembrano solo aumentare. Forse, dopotutto, l’idea di curare psichiatricamente l’adolescenza non era così insensata… Età di lettura: da 13 anni.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi e una giornata di pioggia e io ho deciso di passarla a parlarvi del libro “Confessioni di una ragazza invisibile e drammi vari ” in collaborazione con la DeA, che ringrazio come sempre per l’invio del libro in omaggio. Il libro e uscito il 21 settembre del 2021, un giorno prima dell’uscita del film su Netflix.

“Confessioni di una ragazza invisibile” si rivolge ad un pubblico di giovani ragazzi in cerca del loro posto nel mondo, con loro che sono alle prese con i primi amori, il passaggio tra un età e l’altra, esattamente come la nostra protagonista Teanira detta anche Tetê.

Tetê e una ragazza di 15 anni che divide il suo tempo tra libri, musica , serie tv togliendolo alla sua inesistente vita sociale, cosa che preoccupa la sua famiglia, tanto da mandarla in analisi da uno specialista, perché non si e mai vista una ragazza di 15 anni sola e triste.

Solo che Tetê non e triste, e solo un po’ sfigata e invisibile, ma lei ci si trova bene nella sua pelle, non sente la necessità di cambiare solo per far contenti gli altri.

La svolta di Tetê arriva quando inizia il nuovo anno scolastico, in una scuola del tutto nuova, dove per la prima volta si farà degli amici, certo saranno emarginati e sfigati come lei, ma a lei non importa, perché ha sempre visto le persone e mai l’etichetta sociale, si innamorerà del bello e affasciate Erick, sarà presa di mira dalla regina della scuola Valentina, senza un apparente motivo tanto che una semplice antipatia si trasformerà in atti di bullismo vero e proprio.

Ma Tetê non si abbatterà, non ora che ha trovato dei veri amici in Davi e Zeca, il primo timido e taciturno, mentre il secondo una vera e propria tempesta di ironia e intelligenza, che infonderà nella nostra protagonista il giusto mix di forza e coraggio per trasformarsi da Brutto anatroccolo in un cigno maestoso e sicuro di se.

“Confessioni di una ragazza invisibile e drammi vari” si è dimostrata una lettura molto leggere e divertente, che affronta temi particolari e delicati con molto cura e con il giusto peso, mettendo in mostra personaggi caratterizzati al meglio per le situazioni che si vanno ad affrontare nel libro.

Tra i personaggi quello che spicca di più al mio parere e Zeca, il mio personaggio preferito in assoluto per la sua intelligenza, ironia, stato d’animo e soprattutto per il suo grande cuore. Ho adorato la sua presenza sin dalla pria volta, ogni volta che entrava in scena dava l’impressione di voler bucare la pagina o lo schermo per prendere vita propria.

Dopo aver finito di leggere il libro sono passata subito a vedere anche il film e sinceramente mancano tanto di quelle cose da sembrare incompleto. Se prendiamo il film come una singola cosa, senza tenere il conto che e tratto da un libro, allora la sua visione sarebbe totalmente diversa, ma vederlo dove aver letto il libro ho avuto come l’impressione che i sceneggiatori abbiano soltanto collegato tra di loro solo scene a caso, togliendo parti fondamentali alla storia.

“Confessioni di una ragazza invisibile e drammi vari” regala al lettore un pomeriggio di puro svago e divertimento, ed io sinceramente si dalla prima pagine mi sono divertita. Consiglio di leggere il libro solo dopo aver visto il film, basandomi sulla mia esperienza, ma potete tranquillamente fare anche al contrario come ho fatto io, la decisione e solo vostra, basta leggere.

Classificazione: 3.5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...