kids · Narrativa per ragazzi · Romance · Standalone

Recensione “La ragazza che guardava la luna “

Titolo: La ragazza che guardava la luna

Autore: Cecily von Ziegesar

CE: Newton compton editori

Prezzo: 12.00 cartaceo, 4.99 ebook

Pagina: 320

Trama: Merritt Wenner è alla deriva da quando sua nonna è morta prematuramente. Dopo aver saputo che ha saltato gli esami di ammissione all’università, i suoi genitori, mai molto presenti nella sua vita, hanno deciso di affidarla a Good Fences, un programma residenziale di terapia con cavalli. Red, un purosangue scartato dalle corse, è il terrore della stalla. Non si era mai affezionato a nessuno… finché non ha incontrato Merritt. Loro si appartengono. Presto cominciano a sgattaiolare fuori per delle galoppate notturne, violando qualsiasi regola. Il loro talento, però, non passa inosservato, e il misterioso benefattore di Good Fences lancia Merritt e Red nel circuito delle competizioni equestri, con il suo seducente fascino e le sue contorte strategie. Ma non tutto va come previsto e, dopo un tragico incidente, Merritt sarà costretta a prendere la decisione più importante della sua vita.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno con una recensione per la Newton compton che sinceramente mi ha lasciato con il cuore a pezzi, ma colgo l’occasione per ringraziare la casa editrice per l’invio del materiale in omaggio.

“La ragazza che guardava la luna” nasce dalla geniale pena dell’autrice di Gossip girl, la serie diventata cult della nostra generazione. Mi ricordo i pomeriggi dopo la scuola passati a vedere un altro episodio che raccontava la vita movimentata e non sempre cosi rosea dei protagonisti.

Questo nuovo romanzo e decisamente entrato tra i miei preferiti in assoluto, essendo io un amante degli animali non potevo non innamorarmi della storia o dei personaggi, specialmente quelli a quattro zampe.

Il romanzo racconta la travagliata vita di due personaggi che sin da subito imparerete ad amare, Red e Merritt.

Red e un cavallo da corse un po’ ribelle e sfuggente e dopo un grave incidente sulla pista, che vede coinvolto lui e un’altra puledra viene catalogato come un cavallo pazzo, burbero, cattivo e difficile da cavalcare, tanto da venire relegato in un centro per ragazze “problematiche ” a praticare la ippoterapia.

Merritt invece è una ragazza che soffre per la perdita dell’unica persona che la sempre capita e compressa, tanto da sprofondare in una spirale di autodistruzione costringendo i suoi genitori a spedirla al centro “Good Fences ” dove dopo un momento di smarrimento inizia a legare con Red, il cavalo pazzo che tutti temono .

Tra Red e Merritt sin da subito si instaura una connessione unica, che guarirà le loro anime, permettendo a Red di appartenere finalmente a qualcuno non fisicamente ma spiritualmente, con anima e mente.

Grazie a questo legame magico che unisce entrambi, i nostri due protagonisti inizieranno a partecipare alle gare di dressage e salto ostacoli, a vincere competizioni in tutte le categorie, lasciando tutti sorpresi per il loro talento .

Leggere “La ragazza che guardava la luna ” e stato un esperienza che mi ha scaldato il cuore, leggere i pensieri di Red e stato come leggere i pensieri di un amante innamorato della sua amata, perché e questo quello che Red prova per Merritt, si capisce dalla sua gelosia verso tutti quelli che si avvicinano a lei, dai gesti e dalle pazzie che compie pur di attirare la sua completa attenzione.

Sinceramente vi scrivo questo recensione con le lacrime che mi scorrono sulle guance, perché il finale mi ha spezzato il cuore, la disperazione di Red, la tristezza di Merritt, lo scorrere di questi momenti che hanno sconvolto la vita sia della protagonista che del lettore, mi hanno lasciato con un vuoto dentro che non andrà mai via.

“La ragazza che guardava la luna ” è un romanzo che consiglio a tutti sia piccoli che grandi, presenta una scrittura semplice e scorrevole, con una narrazione in prima persona e con il doppio Pov, quello di Merritt e quello di Red, non mancheranno la comparsa di altri personaggi che arricchiranno la storia con la loro presenza .

Posso solo affermare che mi sono innamorata di questo romanzo con tutto il mio cuore e spero in un seguito, anche se il finale lascia l’amaro in bocca.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...