Senza categoria

Review Party “Deviate “

Titolo: Deviate

Autore: Jay Kristoff

CE: Mondadori

Prezzo: 22. 00 € cartaceo, 9.99 € ebook

Pagine: 420

Trama: È l’alba della battaglia decisiva tra le rovine della città di Babel. Eve e Lemon sono state amiche per la pelle, ma in questa lotta si trovano l’una contro l’altra. Eve è divisa tra i ricordi della propria vita umana, che ancora conserva, e la scoperta di essere un’androide. Insieme alle sue “sorelle” e ai suoi “fratelli”, ora deve trovare la vera Ana Monrova, il cui DNA è fondamentale per creare un esercito di sembianti. Nel frattempo per Lemon è giunto il tempo di fare i conti con un potere che ha troppo a lungo rifiutato, e che qualcuno vuole usare come arma. La svolta per lei è l’incontro con un ragazzo, Grimm, che le propone di portarla fuori da quella terra devastata e piena di orrori, verso un’enclave abitata da altri devianti come lei. Lì, finalmente Lemon scoprirà un senso di appartenenza, e forse anche l’amore. Ma non tutto è come appare: tra amici e nemici, buoni e cattivi che si scambiano continuamente di ruolo, anche Lemon si unirà alla ricerca di Ana Monrova, e dovrà trovarla prima che ci riesca la sua vecchia amica.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno con un review party in collaborazione con la Mondadori che ringrazio moltissimo come sempre per l’invio dei file e dei libri in omaggio.

L’evento di oggi riguarda il secondo capitolo della nuova serie dell’autore Jay Kristoff LifeLike, ossia Deviate, dove la narrazione si concentra sul personaggio di Lemon Fresh e sulla sua vera natura.

Sin dalle prime pagine di Lifelike, il mio personaggio preferito e sempre stato la piccola ma esplosiva Lemon Fresh (Lentiggini ), orfana sin dai suoi primi instanti di vita, per lei la parola famiglia non ha mai avuto un significato vero, questo fino a due anni fa quando ha incontrato Eve e suo nonno, diventato cosi la sua famiglia.

Sin da subito Lemon ci fa vedere piccoli strascichi della sua vera natura, la sua indole cosi dolce, delicata e per certi tratti anche fragile. Ma in questo secondo capitolo avremmo veramente la possibilità di vedere la vera forza che rinchiude l’animo di Lemon, la capacita di non giudicare anche quando si trova da sola , quando le promesse sono state tutte infrante, quando per la prima volta trova delle persone che sono come lei.

La voglia di Lemon di avere una famiglia e immensa, anche quando sembra di aver trovato il suo unico parente in vita, lei non smette mai di pensare ad Evie, al Nonno e a quel bel ragazzo che la stregata con le sue fossette cosi adorabili.

Ma su tutto lo Yousay sta per scatenarsi una guerra tra CorpoStati, dove bot e umani decideranno le sorti dell’intera umanità e se non fosse abbastanza c’è anche la minaccia di Gabriel e della sua folle visione di un mondo perfetto, un mondo dominato dei sembianti.

Questo secondo volume devo dire che e quello che mi ha preso di più, ho fatto il tifo per Lemon per tutta la durata della lettura, ho letteralmente divorato ogni capitolo con lei protagonista. Lemon e la vera protagonista di questa serie, anche se nel primo volume il suo potenziale non viene sfruttato al massimo, lei domina l’intera storia, la sua presenza e ovunque, si percepisce anche quando non si parla di lei.

Sin dal finale del primo volume si capisce chi sarà a predominare su tutti glia altri personaggi, anche se la narrazione sarà divisa in più punti di vista tra Zake, Lem, Crikett e Evie. Con l’ingresso di nuovi personaggi l’ampio mondo creato da Kristoff si rivela pericoloso, contorto e distruttibile. Dove molti cercano di sopravvivere c’e chi sogna di prosperare ma soprattutto comandare, eppure Lemon non perde mai la speranza e la sua voglia di sognare, anche quando sognare può costare caro.

“Deviate ” come libro e come lettura e il mio preferito, la narrazione ha finalmente una svolta , si fa più interessante, più accattivante e finale le carte sono state tutte scoperte. Il lettore ha finalmente una visione più ampia di quello che sta succedendo e di quello che succederà nel prossimo capitolo, di come si svolgeranno i fati e delle scelte che i protagonisti dovranno fare.

Essendo ancora alle prime armi, una principiante in materia Kristoff, non sono sicura di come dovrei giudicare la sua scrittura, il suo operato e sinceramente non ne ho le capacita per farlo. Posso solo dire che dopo due libri e quasi mille pagine di lettura non sono riuscita ad entrare del tutto in sintonia con l’autore e la sua scrittura. Devo ammettere che il primo volume l’ho trovato lento mentre il secondo ha una spinta in più e si fa leggere con più piacere, tanto e vero che la sua lettura l’ho conclusa in due giorni, non mi resta che proseguire anche con la lettura del terzo per farmi una idea più chiara su tutta la situazione.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...