Fantasy · Girl power · horror · Mistery · paranormale · Series

Recensione ” Angel + Spike – tutti i miei demoni vol 3 “

Titolo: Angel + Spike – tutti i miei demoni vol 3

Autori :  Joss Whedon (Autore), Bryan Edward Hill (Autore), Gleb Melnikov (Illustratore)

CE: Saldapress

Prezzo: 19.90 € cartaceo

Pagine : 128

Trama: L’evento cross-over “La bocca dell’inferno” ha cambiato radicalmente le vite dei personaggi di Buffy – L’Ammazzavampiri. Prima fra tutte, quella di Angel, che, in seguito a quei tragici avvenimenti, potrebbe non tornare mai più a essere quella di prima. E il motivo principale di questo profondo sconvolgimento è che ora, di ritorno da Sunnydale, il vampiro è stato costretto ad allearsi nientemeno che con il suo più mortale nemico: Spike! Ma perché lo ha fatto? Semplicemente perché, a volte, è necessario scegliere il male minore. Soprattutto quando il male maggiore, in questo caso, è rappresentato dallo studio legale Wolfman & Hart: non un semplice team di avvocati, ma la facciata dietro cui si nasconde un nemico pericolosissimo tanto per i piani di Angel che per quelli di Spike. Ai due, quindi, non resta che unire le forze, nella speranza che il vecchio detto sul nemico del mio nemico sia veritiero. Da Joss Whedon, Bryan Hill e Gleb Melnikov, il primo capitolo di un nuovo corso di storie di Angel che lo vedono protagonista fianco a fianco del suo acerrimo nemico Spike (lo dice anche il titolo della serie, modificato per l’evenienza). Disponibile anche in edizione variant, in tiratura limitata e numerata.

Recensione

Buongiorno Lovers, dopo i volumi dedicati a Buffy e alle scoobie gang è arrivato il tempo di recensire anche i nuovi volumi della serie di Angel, che per questa occasione ha cambiato nome in Angel+ Spike. Devo ringraziare la Saldapress per avermi inviato il fumetto in omaggio.

Dopo gli eventi di “Buffy/Angel la bocca dell’inferno ” che hanno visto per protagonisti Buffy e Angel, che hanno condiviso la scena per il bene comune, sta volta Angel deve dividere la scena con il suo acerrimo nemico di lunga data Spike.

Mentre Angel era impegnato a chiudere la bocca dell’inferno a Sunnydale insieme a Buffy, nella citta degli angeli Lilith si e data da fare, mettendo insieme una sguarda per affrontare le nuove sfide e pericoli sulla strada. Questa squadra come abbiamo visto dal vol 2 di Angel e formata da Winnifred, Gunn e Spike.

Con il dispiacere di Angel, questa nuova squadra funziona e Spike sembra aver guadagnato la fiducia di Fred e Gunn, cosa che manda fuori di testa Angel, che non si fida e che cerca in tutti i modi di far allontanare quest’ultimo dai suoi amici, ma Spike sembra in male minore considerando che la Wolfman &Hart sia il nuovo nemico della Angel investigation con l’interesse per la piccola Fred.

Oltre a cercare di capire chi vuole Fred, Angel deve fare i conti con le nuove creature scappate attraverso la Bocca dell’inferno, su suggerimento di Lilith le strade di Angel si intrecciano con quella della detective Kate Locklay, Kate e in pericolo di vita ed Angel deve indagare su chi le stia dando la caccia, venendo messo davanti ad una scelta assai difficile, aiutare la donna che assomiglia pericolosamente a Mara una vecchia ex fiamma nonché anima gemella della sua controparte malvagia Angelus o continuare la sua ricerca su chi vuole Fred.

Quale sarà la scelta di Angel? Spike sarà in grado di non tradire la fiducia in lui riposta ? Quali sono i piani di Lilith?

“Angel+ Spike ” è un volume che accontenta tutti i fan sia di Angel che di Spike, quest’ultimo passa da essere egoista e opportunista a con lui che prende in mano la situazione, organizzando la squadra meglio di quanto abbia mai fatto Angel, che in questo volume sembra aver preso la sua decisione ancora prima dell’intervento di Spike.

Spike secondo me è uno personaggio che ha tanto da dare e lo dimostra anche il fatto che essendo ancora un vampiro senza anima sa essere anche buono, comprensivo e uno che si implica per aiutare i suoi amici, a differenza di Angel che diventa un spietato assassino quando e privo d’anima.

Devo dire anche che Spike in questo volume ruba la scena a Angel, sembra lui il protagonista principale e non vedo l’ora di vedere come si evolverà il rapporto tra i due ma soprattutto loro come personaggi.

Un altro personaggio interessante e prima di tutto la figura di Lilith che sembra tramare e tessere trame nell’oscurità, dando l’impressione di essere lei che tiene e nuove i fili conduttori dei personaggi, mentre l’altro personaggio e quello di Fred che si distingue molto dalla sua controparte televisiva. Fred sembra una pezzo molto importante sulla scacchiera della Wolfman & Hart che trama nell’ombra forse il dominio del mondo.

I disegni di questo terzo volume si avvicinano molto ai personaggi che sono stati interpretati sul piccolo schermo, c’è una somiglianza davvero sorprendete e la cosa non mi dispiace per niente, anzi da l’impressione di una continuità della serie anche se le trame e gli eventi sono del tutto diversi. I colori di Angel sono sempre sui toni scuri e dark, molto diversi da quelli presenti in Buffy che cariano spesso sui tono chiari e rossi,

Questo volume si chiude con Angel che viene messo al corrente della sua scelta da parte di Lilith, lasciando il lettore con l’ansia per il prossimo volume.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...