Fantasy · Girl power · Graphic Novell · LGBT+ · Mistery · paranormale · Series

Recensione “Buffy l’ammazzavapiri – il segreto della cacciatrice vol 6”

Titolo: Buffy l’ammazzavampiri il segreto della cacciatrici vol 6

Autori: Joss Whedon, Jordi Bellaire, Ramon Bachs, Jeremy Lambert

CE: Saldapress

Prezzo:19.90 € cartaceo

Pagine: 128

Trama: Il reboot a fumetti incentrato sull’Ammazzavampiri più famosa del mondo della TV prosegue con un arco narrativo ricco di rivelazioni. Da quando è arrivata a Sunnydale, Anya è stata una figura chiave nella vita di Buffy, ma sembra proprio che, nella missione dell’ex demone, ci sia molto di più di quanto non ci abbia mostrato. Forse si tratta di qualcosa che ha a che fare con la sua connessione segreta al Consiglio degli Osservatori. Anya, però, potrebbe nascondere segreti persino più oscuri e insondabili. Segreti che rimandano alla prima apparizione della Cacciatrice venuta prima di Buffy. La verità su Anya, inoltre, collega le Buffy (proprio così: LE Buffy, al plurale) in modi completamente inaspettati. Ma non finisce qui: stiamo anche per scoprire i segreti nascosti di Faith, l’altra Cacciatrice attiva sul territorio di Sunnydale…

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi si continua con le recensioni in collaborazione con la Saldapress che ringrazio ancora una volta per l’invio dei fumetti in omaggio.

Nel volume precedente abbiamo lasciato Sunnydale alle prese con l’arrivo di una nuova cacciatrice e del suo osservatore, attivata con l’intento di prendere il posto di Buffy.

Questo nuovo volume sia apre con uno sguardo sul passato di Faith, la nuova cacciatrice attivata e con il suo addestramento. Da quello che vediamo sembra che Faith sia intrappolata in una specie di loop autoindotto dei suoi tre osservatori, che osservavo e controllato l’evoluzione dell’addestramento della cacciatrice in attesa di essere attivata.

Faith non sa di essere una cacciatrice, pensa solo che i tipi che la stiano attaccando siano solo dei viscidi bastardi in cerca di guai con cui lei fa a pugni, ma sa che c’è qualcosa che non va in lei. Si accorge che la sua vita sia come un sogno un po’ strano, come un film che stai visionando ma senza mai arrivare alla fine.

La vita di Faith e un costante esperimento per conto del Consiglio degli Osservatori, un crudele esperimento con lo scopo di renderla un tassello importante nonché una pedina del tutto controllabile contro la lotta millenaria contro il male.

Dopo lo sguardo sul passato di Faith, arriva il anche il momento di Anya, il demone della vendetta , assistiamo al momento della sua prima vendetta e dell’suo avvicinamento da parte del demone  D’Hoffryn che le offre una vita immortale ed eterna e la possibilità di vendicarsi su tutti gli uomini.

Questa sua nuova natura e la sua particolare carriera l’avvicina in qualche modo al mondo della cacciatrice del consiglio degli osservatori, diventando ,anche se per un periodo breve, lei stessa un’osservatrice.

Grazie a questi piccoli sguardi sul passato vediamo come il Consiglio degli Osservatori preferiscano le ragazzine impaurite e facilmente manipolabili nei ruoli di cacciatrici a quelle già mature che riescono a pensare con la propria testa e che hanno voglia di sfidare il proprio destino.

Sarà proprio grazie a questi sguardi sul passato che la trama prenderà forma tanto da incuriosire il lettore sulla piega che stanno prendendo gli eventi del nuovo volume.

“Buffy l’ammazzavampiri – il segreto della cacciatrice ” e un volume dove volutamente l’attenzione si concentra sulle due nuove cacciatrici Kendra e Faith lasciando volutamente Buffy fuori dal gruppo. Il mondo di Buffy e in costante cambiamento, più pericoli, più mostri sempre più aggressivi e grandi. Buffy sente una certa pressione addosso che non e capace di gestire, mentre ai suoi occhi Kendra e Faith sembrano all’altezza del compito sia sul punto fisico sia tattico, mentre lei sente di non eccellere in nessuna delle due.

Buffy si sente sempre più incerta come se la sua identità fosse stata messa in discussione ancora e ancora, i suoi amici sono alle prese con i loro problemi personali, e lei non riesce a percepire il loro grido d’aiuto concentrata come è a capire il suo posto nel mondo, ancora una volta.

Questo nuovo volume regala piacevoli sorprese su molti personaggi e sui loro passati, introducendo cosi sotto trame che incuriosiscono e che si vanno a collegare in qualche modo a quella principale.

Molto graditi sono anche i disegni e i colori accurati e ricchi di dettagli che rendono la storia più interessante, più intensa, tanto che una volta immersi nella lettura e come tornare indietro nel tempo, durante la serie tv ma con un atmosfera più moderna e attuale.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...