Age gap · Fantasy · paranormale

Recenione “La mia fenice “

Titolo: La mia fenice

Autore: Monica B

CE: Self Publishing

Prezzo: 15,13 € cartaceo. 2.99 € ebook

Pagine: 365

Trama: LUI
Dio egizio e demone infernale, occhi di ghiaccio e indicibile freddezza. Solco da millenni le strade di questo mondo, odiando deboli ed insicuri. Appartengo al male e regno sulle tenebre.
Ti odio, perché non posso amarti.


LEI
Sono la figlia del nemico, maledetta e condannata dalla nascita. Vivo di respiri spezzati e tormenti dell’anima. Sono colei che vive nell’ombra, ma brama la luce.
Più ti odio e più mento.


Una donna condannata dalla nascita, un demone incapace di provare affetto.
Amon vive da millenni una vita di solitudine, impassibile e freddo verso chiunque provi ad avvicinarsi. Skiá è una ragazza che lotta per avere un futuro e per riemergere dalle tenebre.
La guerra negli Inferi si complica sempre di più dopo che il Lemegeton, il libro sacro dei demoni, è scomparso. Il demone Belial è sulle sue tracce e tutti i demoni sono in fermento.
La battaglia si snoda su più fronti. I nemici diventano sempre più pericolosi.
Il tempo sta per scadere, nuove sfide si profilano all’orizzonte ed Amon e Skiá dovranno credere nei loro sentimenti per affrontarle insieme.
Cosa succederà se l’amore non fosse abbastanza per salvarli?


**** Questo titolo è autoconclusivo, ma si consiglia la lettura dei precedenti volumi per una migliore comprensione degli eventi narrati. ****

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno con una recensione in collaborazione con Monica B, che ringrazio moltissimo per aver creduto ancora una volta in me e per l’invio del libro in omaggio.

Continua la serie Daimon e le avventure dei nostri protagonisti, dopo “Il mio demone ” e ” La mia tempesta ” arriva il terzo volume tanto atteso della serie di Monica B, “La mia Fenice ” che vede per protagonista Amon il dio egizio e una misteriosa ragazza, tenuta prigioniera dal nemico.

La battaglia per la sopravvivenza degli inferi e per la loro liberta sta giungendo a termine e mentre i nostri protagonisti sono impegnati a scoprire la verità su chi c’è dietro Belial e i suoi piano, Amon si trova alle prese con Skia, la ragazza che ha liberato dalla grinfie di Belial.

Chi e in realtà Skia e cosa ci faceva prigioniera in quella cosa degli orrori, e perché Amon si sente cosi attratto da lei ? Ma soprattutto può l’amore sopravvivere all’odio ?

Mentre la battaglia finale si fa più vicina i nostri amati protagonisti si troveranno ancora una volta a risolvere i misteri che ci sono dietro ai piani di Belial, tra tentati omicidi e scene di colpa, sboccerà l’amore o Amon e Skia sono destinati a distruggersi l’un l’altro ?

“La mia fenice ” terzo volume della serie segue la scia di successo dei primi due, con scene di azione ben strutturate e con una scrittura semplice e scorrevole portano il lettore ancora una volta nel mondo fantasy creato da Monica, dove i personaggi all’apparenza forti e indipendenti dimostrano di avere anche loro un punto debole e un cuore, anche se di pietra , pulsante.

Sin dal primo libro il personaggio di Amon ha attirato la mia curiosità , a dire la verità ho sempre avuto un debole per i tipi solitari e misteriosi quindi era inevitabile il mio affetto verso questo personaggio in particolare.

Amon si è rivelato un personaggio fedele a se stesso, non cambia solo perché sente di essersi innamorato, anzi fa di tutto per non provare questi sentimenti, e spesso freddo e burbero, ma anche molto protettivo verso le persone a lui care, e questa sua caratteristica e quella che più mi piace di lui.

Skia invece e quella che come personaggio evolve e matura più di Amon , infatti e grazie a lui che lei troverà la forza di andare avanti, di uscire dal suo stato semi-vegetale emotivamente, a fare pace con il suo passato per poter prendere in mano le rendi della sua vita. Skia arriverà ad ammettere i suoi sentimenti più facilmente rispetto ad Amon, ma sarà anche con lei che rispetterà i spazzi invisibili tra loro due.

La loro relazione iniziata solo come una cosa carnale si evolverà a tal punto che non sapranno dove inizia l’uno e finisce l’altro, tanto sarà forte il legame tra di loro.

“La mia fenice ” è un romanzo con un mix di emozione, passione , rabbia, sentimento e amore condito con scene di romanticismo e azione, che porta il lettore in un viaggio leggero e coinvolgente, tanto da tenerlo incollato alle pagine fino alla fine. Questo terzo volume non ha deluso le mie aspettative, anzi sono molto soddisfatta del lavoro di Monica e non vedo l’ora di leggere il prossimo libro e quello dopo ancora.

Classificazione: 4 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...