Historical romance · Regency · Romance storico · Series

Recensione “Dieci cose da fare per non farselo sfuggire”

Titolo: Dieci cosa da fare per non farselo sfuggire

Autore: Sarah MacLean

CE: Leggereditore

Pagine : 405

Prezzo:5.60€ cartaceo, 4.99 € ebook

Trama :Da quando è stato nominato lo scapolo più affascinante di Londra da una popolarissima rivista, Nicholas St. John non ha pace. Perseguitato senza tregua da ogni zitella in cerca di marito, non vede l’ora di fuggire dalle trappole della mondanità. Ma finisce tra le braccia di una delle donne più determinate e deliziose che abbia mai incontrato… Di famiglia nobile, Lady Isabel Townsend ha troppi segreti e poco denaro. È abituata a cavarsela da sola, ma dopo la morte del padre si ritrova disorientata e bisognosa di aiuto, con un fratello minore da proteggere e cui badare. Lord Nicholas, così peccaminosamente bello e pronto da sposare, si presenta come la sua unica salvezza. Ma nemmeno il migliore dei piani può prevedere le conseguenze che potrebbe avere il più ingestibile degli imprevisti: l’amore! Il secondo volume della serie “Love by Numbers”.

Recensione

Buongiorno Lovers, dopo aver letto il primo indimenticabile volume della serie “Love by Numbers ” di Sarah MacLean, dove i protagonisti erano la zitella Callie e il marchese Ralston, non potevo non leggere anche il volume di Nick ST.John fratello gemello di Gabriel.

Se devo essere sincera sono rimasta affascinata dalla figura di Nicholas si dalla sua prima apparizione nel volume precedente. Lui sempre cosi sorridente, dolce e gentile tanto da averlo visto bene insieme anche con Callie, ormai sua cognata.

Questo secondo volume si sposta dalla Londra sofisticata e mondana alle campagne del nord, nella tenuta di Lady Townsend dove ci sono segreti ad ogni passo.

Lord Nick St. John dopo un articolo su una rivista femminile si trova improvvisamente accerchiato dalle ragazze di Londra in età di marito e sii vede costretto ad accettare di fare un favore ad un vecchio amico pur di scappare da quel stollo di avvoltoi che bramano la sua carcassa nubile.

Lady Isabel invece deve trovare un modo di tirare avanti, di proteggere lei e le persone a lei vicine, ma per farlo deve vendere la collezione di statue di sua madre è l’unico che può aiutarla e Nicholas St .John uno dei antiquariati più famosi d’Inghilterra.

Nick ed Isabel non stanno cercando l’amore, ma dal primo incontro avvenuto tra di loro in modo del tutto inaspettato e insolito, non riescono a fare a meno di pensare l’uno all’altra anche quando ci mettono d’impegno. Sara proprio questo lavorare financo a fianco che divamperà in poco tempo in un’attrazione che porterà in due davanti ad un sentimento mai esplorato prima.

Riusciranno ad accettare quello che sta nascendo tra di loro o saranno troppo spaventati per accettare la verità?

Questo secondo capitolo della serie ” Love by numbers” è il mio preferito subito dopo il primo volume, sarà perché ho un debole per i protagonisti Gabriel e Nick essendo loro gemelli, sarà che i loro due caratteri sono cosi diversi che e quasi impossibile non amarli.

Come ho detto nella recensione del primo volume (Recensione ” Nove regole da ignorare per farlo innamorare” ) la MacLean ci sa fare con le parole tanto da metterla sullo stesso piano della Kleypas. Le sue storie sono fantastiche è non solo perché sono ambientati in uno dei miei periodi storici preferiti, ma perché con le sue parole , personaggi e situazioni fa emozionare il lettore, ad ogni capitolo si quella tensione che cresce tra i personaggi fino a farli esplodere, portando in superficie tutto quello che prima era sepolto in profondità.

Dieci cosa da fare per non farselo sfuggire ” è un romanzo stupendo , emozionante, divertente e anche un po’ misterioso, dove i protagonisti fanno scintille come i loro discorsi e i loro trascorsi.

L’unico difetto che ho notato in questi due volumi sono alcuni schemi che si ripetono in entrambi i romanzi, ossia una protagonista con atteggiamenti troppo moderni per l’epoca e le scene di seduzione e passione che avvengono in un certo ordine preciso. Capisco che in quell’epoca parlare di sesso era una cosa oltraggiosa e vergognosa ma penso che si potevano cambiare un po’ le scene passionali, giusto per renderle diverse cosi da non avere l’impressione di leggere qualcosa di già letto.

Detto questo non mi resta che consigliarvi la lettura di questa serie stupenda che vi lasceranno emozionanti e innamorati.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...