Romance · Series · Standalone

Recensione “Dalla mente al cuore “

Titolo: Dalla mente al cuore

Autore: Penny Reid

CE: Always publishing

Prezzo: 14,90 € cartaceo, 4.99 € ebook

Pagine: 413

Trama: Tutti a Green Valley, Tennessee, conoscono i sei fratelli Winston con le loro magnifiche barbe, la loro ingiusta dose di fascino e carisma… e la loro tendenza ad usare questo fascino per le malefatte. Beau Winston è il più galante tra i fratelli Winston. Esperto meccanico, attraente e affabile, Beau è benvoluto da chiunque. Tranne che dalla nuova aiutante, con l’aspetto di una fotomodella, che il fratello Cletus ha deciso di assumere nella loro officina. Shelly Sullivan è l’opposto di Beau sotto ogni punto di vista: non è mai affabile, non è mai gentile e tiene tutti alla larga con occhiatacce e modi burberi. Dietro l’aspetto e i modi peculiari di Shelly, però, si nasconde un enigma: è una ragazza che non sopporta di essere toccata dalle persone, abbraccia solo il suo cane e raddrizza e lucida ogni singolo attrezzo dell’officina Winston. Con l’imminente partenza del suo gemello e alleato Duane a impensierirlo, Beau in più si ritroverà a gestire l’officina di famiglia con l’aiuto dell’unica donna che riesce a tirar fuori il peggio di lui e che vorrebbe lontano dalla sua vita, dalla sua attività e lontano da Green Valley. Eppure, man mano che Shelly rivela di più di sé, Beau non riesce a evitare di farsi catturare dalla complessità di questa ragazza peculiare e scontrosa quanto bella. C’è qualcosa, nella sua stranezza, che lo spiazza e intenerisce allo stesso momento. Riuscire a scalfire la corazza con cui Shelly si protegge dalle sue paure interiori e arrivare al suo cuore, però, si rivelerà per Beau una prova d’amore ardua, una che solo un Winston può superare.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno con una recensione in collaborazione con la Always publishing, che ringrazio per l’invio del libro in omaggio.

Sono stata introdotta alla penna artistica di Penny Reid con il primo volume della serie “Che barba, l’amore “, che mi ha fatto innamorare della sua scrittura e del suo stile divertente e accattivante che riesce ad ammaliare il lettore con le sue storie e i suoi personaggi.

La storia di “Dalla mente al cuore ” si svolge in contemporanea con la storia di “Questione di chimica “, entrambe le storie d’amore si svolgono nello stresso arco temporale, infatti leggendo i libri si nota subito i vari accenni ad una coppia o all’altra.

In questo 4 volume il fratello Winston protagonista è Beau, il gemello di Duane, il protagonista di “Obbligo o verità ” primo volume della serie “Che barba , l’amore “, che ci racconta la sua storia e quella di Shelly, la nuova meccanica dell’officina.

Il 95% del libro è narrato dal punto di vista di Beau che ci espone i suoi pensieri, paure e timori, alle prese con i sentimenti che sta iniziando a provare per Shelly, con la paura di vivere una vita lontano del suo gemello, che si sta preparando a partire per un viaggio introno al mondo, e con la scoperta di una verità nascosta per 23 anni.

In questo volume Beau, il fratello sempre sorridente, con lui che piace alla gente deve affrontare molti ostacoli per realizzare il suo sogno, uno tra questi e la conquista del cuore della nuova meccanica Shelly, un angelo dalle gambe chilometriche che prima lo manda in bestia con il suo atteggiamento e poi lo fa innamorare come mai prima d’ora.

Ho apprezzato molto il rapporto tra i due personaggi che va a evolversi con il passare del tempo. Le loro due personalità si sposano molto bene, il primo sempre disponibile e cordiale verso il prossimo mentre il secondo sempre riservato e con l’attitudine di dire sempre le cose senza filtri, risultando spesso maleducata e inopportuna.

Il personaggio di Shelly a mio avviso è un personaggio molto interessante sotto molti punti di vista, ma purtroppo non è stata approfondita a dovere. Personalmente avrei voluto che il suo passato e la sua malattia fossero stati più approfonditi, da capire meglio cosa ha scatenato il suo disturbo ossessivo compulsivo e i suoi pensieri.

Insieme Beau e Shelly sono la combinazione perfetta, un mix incredibile di intelligenza, simpatia e dolcezza che fanno innamorare il lettore di loro.

La lettura di “Dalla mente al cuore ” mi ha tenuto compagnia per due giorni, e sono stati due giorni stupendi anche se non al livello di “Questione di chimica “. Infatti tra le due letture ho preferito quella di Cletus perché leggendolo mi ha dato l’impressione che come storia fosse di un livello superiore a quella di Beau. Questo non vuol dire che non l’ho apprezzata, anzi mi è piaciuta ma la mia preferita rimane sempre la storia di Cletus.

Per quanto riguarda lo stile dell’autrice, direi che il suo stile e caratterizzato dalle sue storie sexy e spumeggianti, con protagonisti sexy e sensibili e con protagoniste forti e intelligenti tutto abbellito da una storia d’amore che lascia il lettore senza fiato, una storia d’amore che fa sognare.

Terminato questo 4 volume aspetto con ansia i volumi di Billy e Roscoe, soprattutto Billy.

Classificazione: 4 su 5.
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...