Fantasy · fantasy romance · kids · Narrativa per ragazzi · Series

Recensione “Vampire kisses”

Titolo: Vampire Kisses

Autore: Ellen Schreiber 

CE. ReNoir

Prezzo: 11.90 cartaceo

Pagine: 224

Trama: Raven ha sedici anni ed è una goth-girl, di quelle che vestono sempre di nero e amano l’oscurità, i cimiteri e i vampiri… Abita a Dullsville, una piccola cittadina dove non succede quasi mai niente, ma adesso qualcosa è cambiato. Il maniero di Benson Hill, che ha la fama di essere infestato da fantasmi, è disabitato da anni, fino all’arrivo di alcuni misteriosi individui, che si trasferiscono proprio lì. Chi sono questi inquietanti personaggi? O meglio, che cosa sono? Sarà vero che Alexander Sterling, uno dei nuovi arrivati, bello, oscuro e sfuggente, è un vampiro?

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno con una recensione per Renoir, che ringrazio per l’invio del libro in omaggio e della bellissima collaborazione.

Se ricordate bene, tempo fa portai sul blog e sul profilo la recensione di alcuni manga della serie di Vampire Kisses, bah posso dirvi che oggi tocca al libro “Vampire Kisses” con lui che ha ispirato i manga della serie.

Come ricorderete nel manga la nostra Raven e Alexander sono già fidanzati e soprattutto Raven conosce il segreto di Alexander, ossia che lui e un vampiro proveniente della Transilvania.

Nel romanzo invece c’e tutto un mondo da scoprire perché questo primo volume della serie ci fa conoscere Raven, la sua famiglia, i suoi amici e la storia che nascerà in poi con Alexander, dal loro primo incontro al loro primo bacio, la prima “litigata” fino alla scoperta del segreto che c’e dietro la famiglia Sterling.

Leggere “Vampire Kisses” il libro e stato come assistere alla nascita di una storia d’amore epica, certo il libro e scritto per un pubblico più giovane, e non potevano mancare i tipici elementi che li caratterizza come il primo amore, il rapporto famigliare, la scuola, il mondo che ti trova strano perché non rispecchi un certo standard. Ma oltre a questo la visione che l’autrice che ha del vampiro e quella classica, ossia sensibile all’aglio e alla luce del sole, paletti di legno e altre caratteristiche.

Per quando riguarda la scrittura essa risulta fluida e scorrevole, ma anche molto semplice e divertente, con dialoghi a volte ben delineati altre volte tipica di quell’età frivola e spensierata.

A me personalmente e piaciuta molta e non vedo l’ora di leggere anche i seguiti. Se cercate una lettura che vi tenga compagnia per un paio di ore e che non sia troppo pesante, vi consiglio di leggere “Vampire Kisses ” perché non ve ne pentirete.

Classificazione: 3.5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...