Music romance · Narrativa · Narrativa moderna e contemporanea

Recensione “L’altra meta della note”


Titolo: L’altra meta delle notte

Autore: Laura Marzadori

CE: Harpercollins

Prezzo: 18.90 cartaceo, 8.99 ebook

Pagine: 240

Trama: Tina ha diciannove anni, suona il violino e insegue un sogno: vivere di musica suonando in una grande orchestra internazionale. A soli tre anni ha iniziato a pizzicare le corde di un violino e ha scoperto la bellezza delle note grazie ai suoi genitori e alla sua insegnante di musica. Un esordio folgorante. Da quel momento, tutta la sua vita è ruotata intorno a quello strumento magico, fino ad arrivare a un passo importante che l’avvicina al suo sogno: l’ingresso in una prestigiosa accademia musicale. Per questo dovrà lasciare i suoi affetti e trasferirsi in una grande città dove andrà a convivere con un’eccentrica coinquilina appassionata di moda. Tutto cambierà: la quotidianità, le amicizie, i punti di riferimento e persino i desideri, oscurati da una competizione forsennata a suon di note che la farà allontanare da se stessa. Ma alla fine sarà la sua amata musica a farle capire cosa conta davvero nella vita. Il mondo delle accademie musicali e delle orchestre con la loro spietata competizione raccontato in presa diretta e maniera coinvolgente, il tutto accompagnato da una colonna sonora emozionante davvero unica, classica e moderna allo stesso tempo.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi parleremo di un libro in collaborazione con la casa editrice Harpercollins che ringrazio come sempre per la disponibilità e l’invio del libro in omaggio.

Il libro d’oggi e “L’altra meta delle note ” di Laura Marzadori uscito perla Harpercollins il 29 aprile 2021, un libro scritto con il cuore che affronta tematiche molto delicate e attuali come l’anoresia.

Quando ho iniziato la lettura del libro, sinceramente non sapevo che l’autrice fosse una violinista professionale, ma devo dire che dalle pagine del romanzo un po’ si percepisce questa sua natura in modo cosi semplice e naturale.

“L’altra meta delle note” è un romanzo che ha per protagonista Tina, una giovane ragazza e promettente violinista, cresciuta in una citta di provincia con una famiglia amorevole e serena, protetta dal mondo intero. La sua passione e sogno più grande e quello di diventare una violinista, sin da quando era piccola ha saputo che da questa sua passione ne avrebbe fatta una professione, scegliendo di mettere sempre al primo posto il violino prima di tutto e tutti.

Questo suo sogno sembra prendere in parte vita, quando viene accettata all’Academia musicale nella “Grande Città”, una volta trasferendosi la sua vita sembra prendere una svolta decisiva fatta di lezioni, audizioni, competizioni, eventi mondani e situazioni degne di un reality show.

Ma Tina non sarà mai sola in queste sue nuove avventure, infatti grazie al suo essere sempre cosi gentile, socievole e graziosa stringe amicizia prima con la sua coinquilina Katia, una ragazza che lavora nel mondo della moda, che diventerà per la nostra protagonista una sorella maggiore non che amica fidata e angelo custode, e poi farà amicizia con alcuni ragazzi, amanti della musica e studenti dell’Academia , Milos ed Emilio, che l’aiuteranno con la sua musica.

Durante una delle sue lezioni di violino viene a conoscenza che nell’Academia si terrà una competizione per suonare durante un concerto con Sheila Hunter una famosa direttrice nonché ex alunna dell’Academia. Inizialmente e indecisa se partecipare alla competizione, ma più ci pensa più desidera farne parte, arrivando persino a vincere la competizione.

Da questo momento in poi la vita di Tina cambierà radicalmente, infatti si ritroverà coinvolta in sessioni di foto, prove vestito, interviste, post su instagram, palestra e dieta autoimposta, trascurando sempre di più la sua vera vita, come gli amici, la famiglia e la musica, con lei che veniva sempre e comunque al primo posto, sprofondando sempre di più in una spirale autodistruttiva che porta la nostra protagonista a sfiorare quel baratro autoimposto che con il tempo avrà anche un nome, forse non per Tina, ma per il lettore il quadro e chiaro, la nostra protagonista sta diventando anoressica .

Tina con il tempo si renderà conto che un male la sta consumando, ma non trova la forza di chiedere aiuto, perché ormai la ragazza solare, gentile ed espansiva che era all’inizio ha lasciato il posto a una persona spenta, stressata, apatica , sempre più stanca e affaticata dalla vita, dalle responsabilità che le vengono scaricate addosso. L’unica soluzione per lei e prendersi una pausa, cercare di dire di no e di riavvicinarsi alla sua musica, agli amici e alla vita in generale.

“L’altra meta della note” è un romanzo che racconta di come la vita sia fragile e influenzabile, il tema principale e quello della realizzazione dei songi, dei sacrifici che vengono fatti pur di ottenere il risultato tanto sognato, ma insegna anche che se una persona è debole di mente e si lascia influenzare troppo dalle persone o dal sogno stesso, può arrivare a perdere se stessa, a farsi del male, a smarrirsi in un mondo fatto di tenebre e ombre.

Per quanto riguarda la narrazione posso dire che è in prima persona, tutto e raccontato dal punto di vista di Tina, ammetto che non mi sarebbe dispiaciuto leggere i punti di vista degli altri personaggi che hanno accompagnato la nostra Tina nel suo percorso di crescita e di ritrovamento. Mentre la lettura all’inizio risulta un po’ lenta, superati i primi capitoli, diventa più fluida e scorrevole anche se in certi punti e passaggi tornava a essere lenta e ripetitiva. Ho apprezzato molto il percorso di crescita del personaggio, soprattutto quello psicologico, che ci permette di entrare nella mente della protagonista e di assistere passo per passo ai suoi ragionamenti.

Essendo il primo romanzo dell’autrice posso ritenermi soddisfatta, ho apprezzato la sua lettura avendo provato emozioni sia positive che negativa, mi sono ritrovata a chiedermi cosa avrei fatto io se mi fossi trovata al posto della protagonista, come avrei agito, che decisioni avrei presso.

Classificazione: 3.5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...