Fantasy · Girl power · Graphic Novell

Recensione “Alice nel paese delle meraviglie”

Titolo: Alice nel paese delle meraviglie

Autore: Chauvel Collette

CE: ReNoir

Prezzo: 14.90 cartaceo

Pagine: 79

Trama: Un coniglio bianco che corre, una ragazzina curiosa che lo insegue e cade in un profondo buco, un mondo straordinario dove ogni logica è illogica, personaggi bizzarri come lo Stregatto o la Regina di cuori… Chi non li conosce? Da riscoprire in questo adattamento a fumetti con tavole oniriche disegnate e colorate da uno degli illustratori del gioco Dixit.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi non parleremo di libri ma di un graphic novel di un libro che tutti abbiamo letto e amato, sto parlando di “Alice nel paese delle meraviglie”di Lewis Carroll, reinterpretata a fumetti con la sceneggiatura di David Chauvel e i disegni di Xavier Collette. Colgo l’occasione di ringraziare la casa editrice per aver accettato la collaborazione e per l’invio del fumetto in omaggio.

Al giorno d’oggi esistono cosi tanti adattamenti dell’opera di Alice da soddisfare quasi tutti i gusti, partendo dai più piccoli fino a quelli più maturi, ormai tutti conosciamo il mondo di Alice ,che sia avvenuto tramite un libro, un cartono animato o nella versione cinematografica, che ci ha fatto innamorare dell’ambientazione, dei personaggi stravaganti e bizzarri, fuori dal comune come il Cappellaio Matto o il Stregato, che sono tra i miei personaggi preferiti.

Oggi la ReNoir ci presenta un nuovo adattamento a fumetti di “Alice nel paese delle meraviglie” è un po’ diverso da come ci si aspetterebbe, le atmosfere sono un po’ più dark , più oscure, la storia che ripercorriamo e quella originale ma con forti differenze che rendono questo nuovo adattamento originale e unico bel suo genere, partendo dalla protagonista che non rispecchia l’Alice originale, infatti la nostra Alice e mora, alta e con una sfumatura dark che la differenzia dalla Alice di Lewis Carroll, ma e anche curiosa e ribelle, caratteristiche che spesso la mettono in guai, come quando decide si seguire il Bianconiglio nella sua tana, o partecipare al torneo della Regina Rossa, un personaggio crudele che mette in soggezione chi ne sta intorno.

La graphic novel di “Alice nel paese delle meraviglia” presenta una cura dei dettagli davvero pazzesca, partendo dalla copertina che vede la nostra protagonista impegnata nel precipitare nella tane del coniglio ai colori con cui vengono realizzati i disegni di ogni scena e azione come il blu, il rosso ,il nero e il verde scuro che regala al lettore una primo impatto davvero sorprendente. La lettura del fumetto e davvero breve ma intensa, io personalmente ho amato immergermi ancora una volta nel mondo di Alice e di essere una sua compagna di viaggio in un’avventura tutta da scoprire nel Paese delle Meraviglie.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...