Fantascienza · Fantasy · Giallo · kids · Mistery · Senza categoria · Standalone

Recensione : Jonas Grinn

Titolo: Jonas Grinn

Autore:Francesca Caldiani

CE: La corte editore

Pagine:400

Prezzo: cartaceo 17.90, ebook 8.99

Trama: Jonas Grinn ha un sogno: quello di diventare campione nazionale di Kayt, lo sport nel quale audaci piloti si sfidano a bordo di speciali macchine volanti, alimentate a energia solare.
Ha solo tredici anni quando, grazie al suo grande talento, entra nella scuola del Giglio, gestita dall’ambiguo Signor D, dove la rivalità interna è altissima.
Jonas, per realizzare le sue ambizioni, è determinato a dare il meglio di sé, ma scoprirà presto che il mondo in cui sta entrando è molto più oscuro di quanto abbia mai immaginato. Dopo un grave incidente, Jonas inizierà a chiedersi cosa si celi veramente dietro a quelle corse e di chi può fidarsi davvero.
E mentre verrà spinto oltre ogni limite pur di arrivare alla vittoria, insieme ai suoi amici inizierà a indagare sulle ombre che minacciano i piloti come lui e capirà che, forse, anche essere il migliore di tutti, potrebbe non bastare per salvarsi la vita.

Recensione

Buongiorno Lovers e ben ritrovati, oggi torno a parlarvi di un libro in collaborazione con la casa editrice “La corte editore ” che ringrazio per la collaborazione e per l’invio del libri in omaggio.

Di Francesca Caldiani ho già la duologia di Twizel, una storia sorprendete e piena di colpi di scena, e visto che ho amato la sua scrittura non potevo non leggere anche Jonas Grinn, che narra le avventure di un ragazzo di 13 anni con la passione per il volo di Kayt, macchine volanti che vanno ad energia solare.

Il libro di Jonas e ambientato in un futuro dispotico, dove l’unica sorsa di energia e il Sole che alimenta tutto da macchine volanti a treni, da abitazioni a riscaldamenti, e il nostro Jonas si ritrova improvvisamente protagonista di molte avvenute come corse con il Kayt per vincere una gara, risolvere misteriosi omicidi e capire chi c’è dietro a tutto questo, strani fantasmi su un isola misteriosa è una corsa contro il tempo per salvare se stesso e le persone che ama.

“Jonas Grinn” e un romanzo che mostra il cambiamento del protagonista dalla tipica innocenza che hanno i bambini a quella determinazione e senso di responsabilità che si acquisisce quando si cresce e si vive un esperienza che ti cambia nel profondo, e più di una volta Jonas mette in atto questo suo cambiamento sia dentro la pista che fuori con gli amici. Di questo libro ho apprezzato particolarmente l’amicizia che legga il nostro giovane protagonista all’affascinante Max, che all’inizio parte come suo rivale per poi dimostrarsi un amico valido e leale, tanto da sacrificare se stesso per il bene di Jonas.

Quello che colpisce al mio parere di più in questo libro, oltre al forte senso di amicizia, è l’ambientazione che la scrittrice e riuscita a creare regalando al lettore un mondo dettagliato e ricco di descrizioni, come quando si sofferma sui componenti che costituiscono il Kayt, o quando descrive il degrado del Deserto che conosciamo attraverso Max.

Quindi Lovers se siete appassionati si fantascienza, di libri dispotici e di un eroe pronto a tutto pur di scoprire la verità, allora non vi resta che leggere “Jonas Grinn” e non solo, perché vi ricordo che Francesca ha scritto anche la duologia di Twizel, un libro che vi lascerà a bocca aperta .

Classificazione: 4 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...