Fantasy · Fantasy storico · kids

Recensione “Il giardino segreto”

Il giardino segreto

Titolo: Il giardino segreto

Autore: Frances H. Burnett

CE: DeA Planeta Libri

Pagine: 256

Prezzo: 14.90 cartaceo,7.99 ebook

Trama: Questa è la storia di una bambina coraggiosa che fu mandata a vivere in una casa ammantata dal mistero, e un giorno scoprì qualcosa di segreto, di magico… Non ci credi? Forse perché non sei ancora entrato nel giardino segreto.

Per Mary Lennox le storie hanno un potere straordinario. Le basta raccontarne una ad alta voce per superare i momenti difficili. Ma la sua partenza per l’Inghilterra e la sua misteriosa e sterminata brughiera sta per cambiare ogni cosa. Mary andrà a vivere insieme a uno strano ricchissimo zio che non ha mai visto, e che, di certo, non ha tempo per le storie. All’improvviso, il mondo di Mary inizia a crollare. I suoi genitori non ci sono più, l’amata India, la terra delle storie, è più lontana che mai. Sembra che non ci sia rimedio a nulla. Almeno fino a quando Mary non incontra Colin, il cugino che non ha mai conosciuto. E Dickon, espertissimo di natura, di animali, sempre pronto ad ascoltare. Insieme a loro Mary attraverserà il maniero dello zio fino a scoprire un meraviglioso giardino, un luogo incantato che custodisce un segreto, ma… dove è proibito mettere piede. Ed è qui che l’avventura inizia. È qui che la storia prende vita. È qui che Mary Lennox troverà la sua vera casa.

Il giardino segreto venne pubblicato per la prima volta nel 1909 e fin da subito ottenne un grande successo. La sua autrice, Frances Hodgson Burnett, condivide con Mary, la protagonista del romanzo, l’esperienza di aver dovuto abbandonare la sua terra d’origine, l’Inghilterra, per andare a vivere in un luogo lontano. A sedici anni infatti la Burnett si trasferì insieme alla famiglia in America, dove iniziò la sua carriera di scrittrice. Nel corso della vita, scrisse alcuni dei più grandi capolavori legati alla letteratura per l’infanzia, tra cui Il piccolo Lord e La piccola principessa.Il presente libro è l’adattamento editoriale del caso cinematografico dell’anno, realizzato dal produttore di Paddington e Harry Potter. All’interno contiene un inserto fotografico con le immagini originali del film.

Recensione

Buongiono Lovers e buona domenica, oggi come da tradizione torno alla carica con un nuovo libro,un classico che non passera mai di moda. Voglio ringraziare la casa editrice per l’invio della coppia omaggio del libro e per essere sempre cosi gentile come me.

“Il giardino segreto ” è un classico che non passera mai di moda, un libro che ti scava dentro, che gioca con le tue emozioni e che non ti lascia andare finché non avrà finito il suo viaggio.

Il libro si apre con la nostra protagonista che durante la notte sente dei strani rumori provenire da fuori camera sua, impaurita si rifugia con la sua fedele bambola dentro un fortino fatto di coperte al centro della sua camera, addormentandosi poco tempo dopo. Al risveglio la nostra protagonista Mary troverà una realtà molto diversa da quella che conosceva, infatti tutta la sua casa e sottosopra e sembra essere rimasta sola, non ci sono i suoi genitori, non ci sono i domestici, sono tutti spariti. Impaurita e sola Mary non sa cosa fare cosi resta da sola finché non viene trovata dalla polizia e portata all’ospedale dove scopre la tragica scomparsa dei sui genitori.

A Mary non resta che fare un lungo viaggio dalle’Indie all’Inghilterra, dove sarà ospite di suo zio, un zio acquisito di cui non ha memoria. Già dal suo primo momento in Inghilterra Mary ha come l’impressione di non essere la benvenuta, la governante che suo zio ha mandato per prelevarla della stazione sembra di non gradire la sua presenza, trattandola con sufficienza ,impartendole anche delle rigide regole da rispettare una volta arrivare al maneggio, regole che a Mary stanno già strette, essendo lei abituata a un vita privilegiata e libera di ogni restrizione. Determinata più che mai a non farsi vedere debole,Mary decide ti affrontare la sua nuova vita con coraggio e con testa alta. Durante il suo soggiorno a casa di suo zio Mary ha il permesso di giocare solo di fuori mai dentro casa a curiosare. E proprio durante una delle sue giornate in esplorazione nei dintorni della sua nuova casa che trova un nuovo amico, ma non un amico qualsiasi bensì uno a quattro zampe che la porterà in un luogo magico, fatto di erba verde e fiori selvaggi , di canti di passerotti e pettirossi, un giardino segreto con una storia tutta da scoprire, un mistero che avvolge la nuova famiglia di Mary.

“Il giardino segreto” per me e stato una vera e propria scoperta, perché si all’età di 27 anni io non ho ancora avuto il piacere di leggere questa perla del classico, e non darò la colpa agli insegnanti e professori che avevo a scuola, per il semplice fatto che io da piccola odiavo leggere, e sono più che certa che a quell’età avrei odiato tutto e tutti. Avendo letto il libro qualche giorno fa sento ancora l’emozione e la rabbia addosso, la rabbia perché e vero che il zio soffre ancora ma sembrano tutti dimenticare che Mary e reduce da una tragedia, ha perso i genitori e non ha più nessuno al mondo, l’unico parente e quel zio che non vede l’ora di sbarazzarsi di lei. Durante la lettura ho odiato cosi tanto la vecchia governate da desiderare di poter entrare nel libro solo per abbracciare la piccola Mary che non si e mai arresa e non si e mai abbattuta davanti alle difficoltà della vita.

Essendo “Il giardino segreto” un classico non ho avuto problemi nella lettura, anzi score che è una meraviglia, con un linguaggio semplice e fluido, e detto da me che non sono una che ama i classici e un grande passo in avanti . A me non resta che consigliarvi di leggere questa meraviglia di libro e di vedere il film in uscita il 10 dicembre su Netflix.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...