New adult · Romance · Senza categoria · Standalone

Recensione : Ti sento

Ti sento di [Valentina Torchia]

Titolo: Ti sento

Autore: Valentina Torchia

CE. DeA

Prezzo: 14,90 cartaceo, 6.99 ebook

Pagine: 201

Trama: Una storia sulla fragilità e la scoperta di sé negli anni tempestosi e splendidi dell’adolescenza.

Tutti adorano Edoardo Marconi, il bello della scuola: mascella squadrata, occhi intensi, posa perfino come modello. Lo adora Susanna, la sua ragazza, prima che lui la lasci malamente. Lo adora Vincy, il suo migliore amico, che lo considera quasi un supereroe. E così il resto della scuola. Perché Edoardo non solo è affascinante, ma ha anche qualcosa di unico, che suscita ammirazione negli altri: non è capace di provare dolore. Un superpotere che gli permette di girare a petto nudo in inverno e di non farsi fermare da nessun incidente. Ma questo superpotere in realtà è una malattia. E anche una maledizione, secondo Aurora. Per lei Edoardo non è capace di provare niente. Non le sensazioni, non le emozioni o i sentimenti. E invece Aurora sente così tanto. Sente il divorzio dei genitori; il peso del fallimento del padre; l’amarezza del suo stesso fallimento, quando perde per un soffio il posto da primo violino alla scuola di musica. Perfino la tristezza di Susanna, lasciata da Edoardo. Aurora sente tutto, e tutto si trasforma in una rabbia che alla fine trabocca, con un pugno sul naso del ragazzo.È allora che tutto cambia. Perché, per la prima volta in diciassette anni, Edoardo quel pugno lo sente. Per la prima volta nella sua vita, Edoardo sente qualcosa.

Recensione

Buongiorno Lovers e buon inizio settimana, come da tradizione oggi vi faro compagnia parlando di un libro che è entrato nella mia top100 di libri da leggere assolutamente. Questo libri e una collaborazione con la DeA e ringrazio con tutto il mio cuore per avermi inviato in omaggio il libro.

“Ti sento ” è un libro unico è delicato,con una storia che vi farà ridere, vi farà sentire tristi e arrabbiati, ma soprattutto con il cuore a mille è a pezzi.

In “Ti sento ” i nostri due protagonisti sono Edoardo e Aurora, due ragazzi alle prese con la vita e con l’adolescenza, che hanno i loro problemi, i loro drammi e sogni. Edoardo è il tipico ragazzo bello e popolare, quel tipo di ragazzo che nelle serie tv fa impazzire le ragazze ma anche il pubblico, il tipico diciassettenne perfetto se non fosse per il fatto che non può provare dolore, caldo o freddo, condizioni derivanti dal fatto che Edoardo è affetto da una malattia rarissima: l’insensibilità congenita al dolore.

Aurora invece e una ragazza che in confronto a Edoardo sente tutto,sente il dolore, sente la delusione, il fallimento , lei sente troppo e questo suo sentire alla fine si tramuta in rabbia, una rabbia che alla fine esplode come un pugno sul naso di Edoardo,un pugno che Edoardo per la prima volta sente come una scossa , un onda che attraversa tutto il suo corpo. cosa mai successo prima e l’ho fa sentire a disaggio e nudo.

Sorpreso da questa nuova sensazione fa finta di niente, ma e determinato a capire cosa sia successo perché per la prima volta in tutta la sua vita lui ha sentito dolore.Cosi dopo una lunga analisi decide di chiedere a Aurora di aiutarlo a sentire e a capire cosa e successo, perché a differenza sua lei sente tutto. Una volta superato i primi momenti i nostri due protagonisti scopriranno di avere in comune molte cose, entrambi sono prigionieri delle loro condizioni,entrambi vogliono vedere il mondo ed essere se stessi.

“Ti sento ” è un libro unico è raro,scritto in modo dolce è delicato con punti di vista alternati tra i nostri due personaggi, che ci permette di conoscere la loro situazione che sia fisica, sentimentale o famigliare. Io ho iniziato la lettura di questo libro a sentimento, ossia quando arriva il momento giusto e sai che questo libro fa al caso tuo, ecco questo è quello che e successo a me, l’ho iniziato e tre ore dopo ero alla fine e con il cuore a pezzi, perché il finale sorprende, tu come lettore ti aspetti una cosa e invece succede tutto un’altra cosa. Faccio i miei complimenti all’autrice perché anche se è un opera di fantasia, la sua scrittura ti rapisce e rende tutto cosi reale da far male. “Ti sento” è un esplosione di sentimenti e sensazioni che ti prende e non ti lascia più.

«Ma, quando penso ai tuoi vestiti orrendi, ai tuoi pizzicotti e al tuo profumo di bosco e vecchie foto, una cosa la so: io ti sento, Aurora, ancora. E continuerò a sentirti. Sempre.»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...