Senza categoria

Recensione : L’estate delle coincidenze

Titolo: L’estate delle coincidenze

Autore: Ali McNamara

CE: Newton Compton Editori

Prezzo: 4.99 e 12.90 cartaceo, 4.99 ebook

Pagine: 378

Trama: È una magnifica estate e Ren Parker è a caccia: il suo lavoro, infatti, è quello di scovare in giro per l’Irlanda la casa perfetta per un cliente molto esigente. La sua ricerca la porta fino alla costa occidentale dell’isola, nella piccola città di Ballykiltara. Qui sorge Welcome House, un piccolo gioiello. C’è solo un problema: nessuno ha idea di chi sia il proprietario. Quella casa è una sorta di leggenda per gli abitanti della cittadina. La sua porta è sempre aperta per chi ha bisogno di un tetto e non mancano mai scorte di cibo per i poveri o chiunque passi per una sosta. Mentre Ren indaga sulla proprietà, per capire come avviare una trattativa, comincia a immergersi nella storia e nei racconti che circondano la vecchia casa, aiutata da Finn, l’affascinante gestore dell’albergo in cui alloggia. Riuscirà a scoprire il segreto della misteriosa Welcome House?

Recensione

Buongiorno Lovers,, potevo mai mancare al nostro appuntamento giornaliero? Ovviamente no, perché anche oggi come ormai da abitudine si parla di libri. Anche oggi e toccato a un altro libro di un autrice che per me ormai e una garanzia, sto parlando di Ali McNamara e del suo libro “L’estate delle coincidenze”.

Lovers inizio con dirvi di non lasciatevi ingannare dal titolo estivo, perché posso assicurarvi che dentro questo libro troverete di tutto trame spiagge e mare, ma in cambio ci saranno misteri da risolvere ,proprietari da trovare, leggende da dimostrare e tanta, ma tanta magia.

“L’estate delle coincidenze” vede per protagonista Serendipity detta anche Ren ,una procacciatrice immobiliare alle prese con un lavoro per un cliente, che insieme alla sua assistente Kiki partirà per Irlanda, l’isola di smeraldo, per trovare la casa perfetta per il suo cliente. Dopo un lungo viaggio arrivano finalmente alla loro destinazione e per Ren e come se fosse tornata a casa, sono queste le sensazioni che la cittadina di Ballykiltara suscita in lei appena scesa dalla macchina. Ren e Kiki decidono, prima di iniziare il lavoro vero e proprio fatto di viaggi in macchina e proprietà da vedere, di riposare e poi iniziare la caccia dal giorno dopo. Ren e la migliore nel suo lavoro e ha sempre trovato la casa giusto per i suoi clienti e non ha la minima intenzione di arrendersi anche quando tutte le casa che ha visto non soddisfa tutti i punti richiesti dal cliente.

Un giorno durante una gita in barca insieme alla sua fedele amica e assistente, ecco che spunta dal nulla una casa nascosta dalla vegetazione che al primo sguardo sembrerebbe la casa giusta, ma la Welcome House e circondata da mistero e magia, da miti e leggende e nessuno sembra preoccuparsi perché la Welcome House c’e sempre stata sin da quando si ha memoria, una casa che e aperta a tutti i bisognosi, alle persone che cercano riparo per una notte o che cercano un rifugio sicuro in una situazione difficile e nessuno, mai, ha mai saputo chi e il proprietario e Ren non sembra intenzionata ad arrendersi, anzi che dietro a tutto questo c’e qualcuno perché una casa non può essere viva.

Ed e cosi che per Ren inizia un’avventura fatta di appostamenti, caccia agli indizi, tunnel segreti, animali mistici e leggendari e ritrovamenti di pagine antiche e preziose, ma non e tutto, grazie a questa avventura Ren piano piano riscoprirà anche l’amore e finalmente troverà il suo posto nel mondo.

Lovers se cercavate un libro estivo con tanto di ombrellone e mai tai allora avete sbagliato lettura perché “L’estate delle coincidenze” e un libro dalle sfumature alla Indiana Jones con tanto di caccia al tesoro e fantasmi guardiani del lago, con una protagonista agguerrita a scoprire il segreto dietro alla leggenda. Ancora una volta la penna di Ali McNamara riesce a stupire e sorprendere il lettore con le sue storie originali e intrise di magia, l’unica nota negativa e la mancanza del doppio Pov dei personaggi, perché a me sinceramente avrebbe fatto piacere sentire anche quello che aveva da dire anche il personaggio di Finn. Detto questo io vi consiglio la lettura di questo romanzo, ma anche la lettura di tutti i libri della McNamara perché non rimarrete delusi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...