Fantasy · horror · paranormale · Senza categoria

Review Party: La casa degli incubi

L'immagine può contenere: il seguente testo "REVIEW PARTY 19 OTTOBRE DIVENTAT SHAUN HAMILL LA CASA DEGLI INCUBI ROMANZO SFOGLIARSI BOOKSPEDIA IL MIO AMORE PER LIBRI LE RECENSIONI DELLA LIBRAIA IL SALOTTO DEL GATTO LIBRAIO Sperling& Kupler"
La casa degli incubi di [Shaun Hamill]
A Cosmology of Monsters (English Edition) di [Shaun Hamill]

Titolo: La casa degli incubi

Autore: Shaun Hamill

CE: Sperling&Kupfer

Pagine: 338

Prezzo: 17.90 cartaceo

Trama: Noah Turner vede i mostri.
Suo padre Harry li ha visti da giovane e, per celebrarli, ha costruito il Wandering Dark, una casa stregata che si è trasformata nel business dell’intera famiglia.
Sua madre Margaret, da donna pragmatica qual è, si rifiuta di crederci, troppo concentrata a evitare che i figli vadano in pezzi.
La sorella maggiore, la drammatica e vulnerabile Sydney, non ammette di vedere altro che il bagliore accattivante del riflettore del teatro… fino a quando questo non la inghiottirà, facendola sparire nel nulla.
L’altra sorella, la brillante ma goffa Eunice, è logorata da una voce interiore che ogni giorno le ricorda la propria inadeguatezza e diversità
e, pur di non farla vincere, Eunice compirà un gesto estremo.
Noah Turner vede i mostri. Ma, a differenza degli altri membri della famiglia, sceglie di lasciarli entrare… Una decisione non priva di conseguenze, che comporterà anche un grande e definitivo sacrificio.
Esempio perfetto di horror classico e romanzo di formazione, La casa degli incubi ci ricorda attraverso la storia e la metafora della famiglia
Turner che i veri mostri sono le persone che ci vivono accanto, spesso anche noi stessi. Perché la vita sa rendere un mostro chiunque, ma si può sempre decidere di tornare indietro

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi torno a farvi compagnia con un Review party per la casa editrice Sperling&Kupfer, organizzato dalla dolcissima Sonia Graziano ( su ig la trovate come Il salotto del getto libraio) che ringrazio moltissimo per questa meravigliosa opportunità.

Oggi parleremo di “ La casa degli incubi ” o meglio conosciuta in inglese come ” A Cosmology of Monstres” di Shaun Hamill, un libro che narra le vicende di una famiglia, la famiglia Turner composta da sei persone, nonna, padre,madre e tre figli.

L’intera storia e raccontata interamente dal più piccolo membro delle famiglia ossia Noah Turner, che ci introduce nella storia con un frase ” Ho iniziato a raccogliere i biglietti d’addio di mia sorella maggiore Eunice quando avevo sette anni” dando cosi via alla narrazione che ci farà conoscere tutta la storia intorno alla famiglia Turner.

“La casa degli incubi” parte dal principio, introducendo nella storia il primo personaggio di questa famiglia, ossia la giovane Margaret, madre di Noah il nostro narratore. La storia di Margaret ci viene raccontata dal inizio,di dove sia nata, chi sono i suoi genitori, la sua situazione finanziare fino a quella sentimentale, ci viene raccontato anche che Margaret riesce a vedere i mostri, una situazione alquanto assurda per Margaret che pensa che sia il suo subconscio a giocargli brutti scherzi in quanto e stanca e stressata, ma anche influenzata da un libro che ha ricevuto in regalo da Harry Turner, il suo futuro marito.

Harry Turner, ci viene presentato la prima volta nel libro di Margaret, e viene descritto come un ragazzo alto, magro, bruttino e trasandato, con la passione per gli horror e in particolar modo per i libri di H. P. Lovecraft. Ma Harry non ha avuto vita facile, infatti da sempre si prende cura di sua madre,una donna con problemi mentali che deve sempre essere tenuta sotto controllo, ma con l’avanzare della lettura si scoprirà la verità sul suo conto, una verità che ci verrà raccontata sempre da Noah. Harry e Margaret si sposano e fanno due figlie Sydney e Eunice, due bambine diverse tra di loro come il sole e luna e verso la fine della storia di Harry arriva anche Noah . Harry si dimostra un padre amorevole e attento,ma la sua storia ha una sorpresa spiacevole per lui, tanto da spingere Harry a mettere in scena una casa stregata, coinvolgendo nel suo progetto la famiglia e tutto il vicinato.

La storia poi si sposata su Sydney, la figlia maggiore di Harry e Margaret, una ragazzina che stravede per suo padre tanto da odiare sua sorella la madre, lei vorrebbe suo padre tutto per se. Dopo la tragica fine di Harry, Sydney odia ancora di più sua madre, tanto da avvicinarsi ad un vecchio amico di suo padre e intraprendere una relazione con lui, nonostante la sua tenera età. Una sera mentre e a casa con Noah , Sydney sparisce nel nulla lasciando dietro di lei una stanza in disordine e tante domande senza risposta.

Il nostro racconto prosegue con Eunice, una ragazzina sempre gentile, intelligente, con lei che si prende sempre cura del fratellino Noah e che e pronta sempre a dare una mano a chi ne ha bisogno, ma più il suo racconto va avanti più Eunice cambia, dalla ragazzina sempre presente ad una persona sempre chiusa in se stessa, depressa, non esce mai dalla sua stanza, arrivando anche a tentare il suicidio, fino al suo matrimonio e infine alla sua scomparsa avvenuta nello stesso giorno della madre.

Poi abbiamo Noah, il nostro narratore onnisciente, con lui che ci ha raccontato tutti i momenti della sua famiglia, sia quelli importanti, ma anche quelli dolorosi e sofferti. Noah e all’inizio un ragazzino di sette anni che vorrebbe essere partecipe negli affari della famiglia, e molto tranquillo e osserva tutto, ma Noah ha un segreto, lui riesce a vedere i mostri ed e diventato amico di questo mostro, tanto da giocarci insieme per anni, fino a condividere con lui il letto anni dopo.

E in fine abbiamo il Mostro o come lo chiama Noah l’Amico, il nostro Amico e sempre presente, fin dal principio in tutte le storie raccontate dal nostro Noah, lui o meglio dire lei ha una missione precisa che ci verrà svelata, verso la fine dal nostro Amico e infine da Noah.

“La casa degli incubi ” e un libro dalle tematiche horror, dove un mostro con le sembianze di un lupo mannaro perseguita una famiglia per generazioni, portandola alla distruzione, ma e anche un libro dove si percepisce l’amore e la paura, dove il libro stesso vi farà pensare alla definizione di mostro, dove il vostro pensiero fisso sarà ” potrebbe accadere anche a noi “, perché anche se nel libro abbiamo un vero mostro, il vero mostro sono le persone che spesso feriscono sia a fatti che a parole, e spesso ci viene da chiedere chi e il vero mostro?

“La casa degli incubi ” e scritto in modo splendido, terrificante e tenero allo stesso tempo, i personaggi sono ben caratterizzati e la narrazione del nostro Noah non stanca mai il lettore. Io che non sono un amante del genere horror e cerco sempre di stare alla larga da questo tipo di lettura, mi sono ritrovata a divorare il libro in poche ore, a chiedermi cosa è successo, a fare il tifo a volte per il mostro , altre volte a incolpare Noah. Quindi cari amanti del genere horror e non se volete una lettura che vi terrà incollati alle pagine del libro e con il fiato sospeso questo e il libro che fa al caso vostro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...