Romance · Senza categoria · Standalone · Young adult

Recensione: Abbi cura di splendere

Titolo:Abbi cura di splendere

Autore:Ludovica Bizzaglia

CE: DeA Planet Libri

Prezzo: 16.00 cartaceo. 2,99 ebook

Pagine: 255

Trama: C’è un solo posto in cui Luce si sente veramente libera: di fronte al mare. È lì, sulla grande spiaggia a pochi chilometri da Roma, che può osservare il mondo e catturare istanti indimenticabili con la macchina fotografica sempre appesa al collo. È lì che può pensare a chi davvero vuole essere, e non a chi dovrebbe essere. Perché Luce sa che tutti, ma proprio tutti, si aspettano qualcosa da lei: sua madre che sta affrontando un incubo, il suo ragazzo che non l’ha mai saputa ascoltare, e persino le sue amiche che non riescono a fare a meno di lei. Ma Luce ha la testa piena di sogni, sogni a cui non può e non vuole rinunciare. Lei è quel tipo di persona che non si ferma davanti a niente, che prende la vita a pugni, e che spesso si fa male. Così, quando il destino la mette alle strette, Luce deve fare una scelta. Arrendersi oppure continuare a lottare per cercare la propria strada. Al suo fianco, un misterioso ragazzo conosciuto sulla spiaggia in un freddo pomeriggio d’inizio primavera, Vit, da cui Luce imparerà che ogni sogno ha un prezzo. Toccherà a lei trovare il coraggio di pagarlo.

Recensione

Buongiorno Lovers, oggi sono seduta cui al tavolo in cucina mentre fuori piove e dentro casa si sente l’odore di torta alle mele appena sfornata per parlare con voi ancora una volta di libri, la mia passione oltre alla cucina , la musica, le serie tv, i film , collezionare gadget di film e libri , insomma Loredana datti una mossa perché stiamo divagando e non va bene.

Ok ho finito di perdermi nella mia testa e si torna a fare la persona seria, come stavo dicendo e come avete intuito dal titolo, oggi si parla di “Abbi cura di splendere ” di Ludovica Bizzaglia, una collaborazione concessa da DeA Planet Libri, che ringrazio con tutto il mio piccolo grande cuore per questa opportunità. Parto col dirvi che e non e la prima volta che sento parlare di Ludovica, anche perché e da un po che la seguo sui social ma, e la prima volta che leggo qualcosa di suo, il suo libro che la lancia nel mondo della scrittura.

“Abbi cura di splendere ” e un libro che mi ha fatto innamorare prima della copertina , poi della trama che mi ha messo voglia di scoprire di più sulla nostra protagonista e infine del suo contenuto, che mi ha tenuto compagnia per un interro pomeriggio di lettura immersa nel mondo di Luce e dei suoi amici.

La nostra protagonista Luce meglio conosciuta come Lulli e una ragazza riservata che non ama stare al centro dell’attenzione, con la passione per la fotografia, con pochi amici ma buoni, non e il tipo di ragazza che farebbe di tutto per la popolarità, ma e quel tipo di ragazza che per difendere uno dei suoi amici non ha paura di mettersi contro le regine della scuola, anzi e l’unica a fronteggiarle sempre a testa alta anche quando le conseguenze possono essere fatali per la sua vita sociale. Luce e tutto questo ma e anche una ragazza con dei dubbi , con dei sogni e che cerca sempre di trovare il suo posto nel mondo ma soprattutto cerca di capire che tipo di persona è.

Durante la lettura faremo un viaggio nella vita di Luce, conosceremo i suo dubbi, , le sue scelte non sempre giuste, vedremo la nascita di una nuova amicizia e un nuovo amore, la chiusura di un rapporto che per lei era importante e l’angoscia mischiata alla paura per la salute di sua madre, questo tratto di Luce e quello che più mi ha fatto emozionare, perché mi sono messa nei suoi panni e se devo essere sincera non saprei come avrei reagito io a quella notizia, perché mia madre per me e il mio mondo e vivo nella costante paura di perderla, quindi la forza di Luce mi ha emozionato e mi ha fatto capire che non bisogna mai lasciarsi abbattere dalla paura e che si deve sempre lottare nella vita.

“Abbi cura di splendere” e un bellissimo romanzo con tratti drammatici che affronta la vita di una ragazza alle prese con la vita, che sia quella sociale o privata. La sua lettura mi ha riportata indietro ai tempi dei liceo, certo io non ho vissuto le sue esperienze ma, mi ha fatto sentire la mancanza dei banchi di scuola, la paura delle interrogazioni a sorpresa, le prima cotte per il bello della classe e il terrore per la maturità.

Consiglio le lettura di questo libro a tutti, ma soprattutto a quelli come me che sentono la mancanza della vita scolastica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...