Books&love · collaborazione · Contemporary romance · Romance · Senza categoria

Recensione : Non credo al lieto fine di Marilena

Titolo: Non credo al lieto fine
Autore: Marilena Boccola
Editore: Dri Editore
Genere: Contemporaneo
Collana: Books & Love
Pagine: 251
Data di uscita: 26 maggio 2020
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 15,99 € circa

Non Credo al Lieto Fine (DriEditore Books&Love) di [Marilena Boccola, Elena D'Ippolito, Jessica Guarnaccia]

Sinossi:
Una scrittrice in cerca del grande amore. Un avvocato disilluso. Un romanzo ancora da scrivere…

“Cos’è che fa prendere alle storie d’amore una direzione piuttosto che un’altra?”

Nausicaa Bellini cerca di scoprirlo da una vita, con scarsi risultati. I romanzi che ama leggere, e scrivere, hanno tutti una caratteristica in comune: l’assenza del lieto fine.
Ulisse Neri ha potuto sperimentare sulla sua pelle che le donne portano solo guai. E se non avesse così disperatamente bisogno di una baby-sitter per sua figlia, si terrebbe alla massima distanza soprattutto da lei.
Si odiano fin dai tempi del liceo… o forse no?
È facile dimenticarlo quando entra in gioco una potente attrazione…

L’autrice

Marilena Boccola è un’appassionata lettrice che scrive da sempre per il puro piacere di farlo. Laureatasi a Padova in scienze politiche, vive a Mantova con il marito e due figli e lavora presso una cooperativa sociale che gestisce sevizi per persone con disabilità.
Fin da bambina ha tenuto un diario e negli anni ha scritto diversi racconti, tra cui alcuni per i suoi figli, oltre a pubblicare numerosi romanzi in self e con importanti case editrici
Ha partecipato all’antologia di racconti natalizi Dri Editore ambientati nell’Ottocento inglese dal titolo Regency a Natale.
Matrimonio d’onore è stato il suo primo vero e proprio romance storico, invece Matrimonio d’interesse ne è il seguito, autoconclusivo come il primo.
Positiva e solare, è convinta che la vita ricambi nello stesso modo chi le sorride
.

Estratti
Non fu un bacio a stampo il loro, o meglio, forse voleva esserlo, ma il contatto imprevisto tra le loro bocche, probabilmente, colse alla sprovvista entrambi, perché la breve esitazione che ne seguì fu fatale. Nausicaa dischiuse impercettibilmente le labbra, come per un riflesso condizionato, e lo stesso fece Ulisse; la sua lingua guizzò nella bocca della ragazza solo per un istante, ma fu senza ombra di dubbio un istante di troppo perché, quando si staccarono, Nausicaa era senza fiato e anche l’avvocato sembrava scosso.

«Ma veramente…» abbozzò. Perché continuava a fissarla in quel modo?
«Siamo fidanzati, in fondo…» lo sentì ridacchiare, mentre le posava le mani sui fianchi per attirarla più vicino a sé.
Stava compiendo ogni mossa con estrema lentezza, come se volesse darle il tempo di opporsi, mentre gli occhi ridenti non la smettevano un secondo di tenere incatenati i suoi.
«Solo per finta» riuscì a rispondere Nausicaa, seppur con scarsa convinzione. «Anzi, come ti sei permesso di…» provò a obiettare, ma la rabbia che l’aveva animata fino a poco prima sembrava svanita, sostituita da un irresistibile languore.
«Baciarti?» la interruppe Ulisse. «Non siamo andati poi così male, non trovi?» Le sue labbra erano ormai vicinissime, sul punto di sfiorare le sue.

«Non voglio che tu esca con il mio socio.»
«E perché mai?»
Poteva ammettere che era geloso? In fondo che senso aveva quell’assurdo sentimento che si manifestava a tratti?
«Semplicemente perché non voglio complicazioni» le disse, infine.
«Quindi, visto che sono una tua dipendente, non posso uscire con un tuo amico. È questo che intendi?» lo sfidò.
«Più o meno.»
«Forse ho sbagliato a pensare di poter continuare a lavorare con te dopo…»
«Dopo essere stati a letto assieme?»

Recensione

Buongiorno lettori, oggi vi voglio parlare di un libro in collaborazione con la Dri editore , che ringrazio per la possibilità e l’enorme fiducia in me.

“Non credo al lieto fine ” e il nuovo romanzo di Marilena Boccola che inaugura la nuova collona della Dri editori ossia Books&love , dove i protagonisti ,al meno in questo romanzo, sono ispirati ai classici come i nostri due protagonisti Ulisse e Nausicaa.

Come avete capito i nostri protagonisti sono Ulisse e Nausicaa, il primo e un avvocato di successo stronzo, antipatico , bello e pieno di se , divorziato che non crede più nel amore e con una figlia stupenda che e la luce della sua vita, mentre Nausicaa e una professoressa di supplenza e sotto il pseudonimo di Jessica Who scrive romanzi d’amore, vive con la madre vedova, e tutto il suo mondo e rinchiuso dentro quattro mura.

I nostri protagonisti si conoscono dai tempi del liceo, forse anche da piu tempo essendo le madri amiche tra di loro, ma come sempre i ruoli sono sempre quelli, lui stronzo e figo e lei una timida ragazza con una cotta segreta per lui anche se mascherata molto bene. Passano quattordici anni senza sapere piu nulla l’uno del”altra, finché un giorno la mamma di Nausicaa sgancia la bomba del ritorno di Ulisse.

Nausicaa si vede costretta ad accettare il lavoro come baby-sitter alla villa Neri, per non fare brutta figura alla madre, nell-frattempo Nausicaa instaura con la bambina Elena una rapporto molto bellissimo, ma non si puo dire la stessa cosa del rapporto tra lei e il padre della bambina , che spesso si ritrova a subire i malumori e i cambi di personalità di Ulisse.

Ulisse disgustato e schifato dal comportamento della sua ex-moglie, non perde tempo e riversa tutta la sua cattiveria e il suo disgusto su Nausicaa, comportandosi come una persona meschina e misogina ma, solo nei suoi giorno.

Tra le sfuriate di Ulisse e i stati d’animo sofferenti della bambina ogni volta che vede la madre, il rapporto tra i due cambia e Nausicaa si ritrova da punto a capo, innamorata di nuovo di Ulisse, però quando finiscono a letto insieme la cosa si vanno a complicare ancora di piu.

La scrittura di Marilena Boccola e una scrittura fluida, che trasmette tutte le emozioni rinchiuse dentro al libro e fa provare al lettore tutte le emozioni dei personaggi e i stati d’animo. Grazie alla scrittura scorrevole il lettore rimane incollato alle pagine il libro si legge in un paio di ore.

Il mio voto e di 5/5 stelline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...