Senza categoria

Recensione : Twizel : Riverso di Francesca Caldiani

Titolo: Twizel: Reverso

Autore: Francesca Caldiani

CE: La corte Editore

Pagine: 240

Prezzo: 16.90 cartaceo, 7.99 ebook

Trama: Twizel, Nuova Zelanda, l’Altra Parte. Incastrati nel mondo-prigione celato dal lago Pukaki, fedele copia dell’originale dove le regole della mente annullano quelle del corpo, Carly, Oliver e Bentley stanno ancora cercando di sopravvivere: Carly ha davvero trascorso i suoi sedici anni schiacciata dall’umiliazione pubblica? Oliver è mai stato il mostro arrogante che tutti credono? Bentley potrà superare il trauma di una sorella manipolatrice e assassina? Ora che il destino li ha divisi, ciascuno di loro dovrà scovare il modo per riemergere alla Twizel reale, dove tutti li credono scomparsi e dove la vita della città prosegue a fatica, ferita a morte dall’ennesimo incidente inspiegabile. Tra le ombre di un esperimento scientifico che potrebbe liberare Lauren e riportarla nella realtà, i tre ragazzi combatteranno la battaglia più importante: ritrovare l’identità perduta e guadagnarsi il diritto di tornare a casa.

Recensione
Buongiorno lettori, oggi torno a parlarvi del seguito di Twizel in collaborazione con La corte editore, che ringrazio ancora per questa meravigliosa opportunità, e faccio ancora i miei complimenti alla scrittrice perché questo secondo volume e tanta roba.
In questo secondo volume riprendiamo la storia da dove era finita, con quel finale che ci ha fatto mancare l’aria e che ci ha lasciati in ansia per uno dei nostri protagonisti.
In questo secondo volume finalmente verranno spiegate alcune cose, i tasselli del puzzel vanno finalmente al posto e capiremo molte cose durante la lettura del libro.
Come nel primo anche qui ho odiato e amato i personaggi, sta volta ho odiato un po Carly perché essendo lei vittima di bullismo no ho digerito alcune sue scelte, ho odiato Bentley con tutta me stessa anche se ho sperato fino all’ultimo che lui fosse diverso, ma ho amato Oliver piu di tutti, in tutte le scena dove lui appariva il mio cuoricino soffriva per lui. Ho provato tanta rabbia perché pur sapendo che fosse un libro ho desiderato entrare nel vivo della storia per dare una mano a Carly e Oliver.
Ho apprezzato i salti temporali o universali, non so come chiamarli tra una realtà e l’altra, perché grazie a questi si sono chiariti alcuni dubbi che avevo, ho apprezzato anche i flashback che ci hanno permesso di conoscere anche se in parte la verità.
Quello che più mi ha lasciata soddisfatta e il personaggio di Bentley ,( anche se nel mio caso l’ho odiato), che in questo secondo volume acquista spazio e alla fine sorprende il lettore, un altra soddisfazione e il finale che lascia il lettore molto sorpreso per come si sono svolti i fatti.
Come nel primo, anche in questo libro la scrittura e scorrevole e fluida, si legge quasi subito e il lettore rimane incollato alle pagine fino alla fine. Io personalmente l’ho letto subito dopo il primo perché tanta era l’ansia e la voglia di leggerlo e di scoprire come va a finire che non ho saputo aspettare.
Il mio voto e di 5/5 stelline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...