Senza categoria

Recensione di ” La rosa del Callifo ” di Renée Ahdieh

Titolo: La rosa del Callifo

Autore: Renée Ahdieh

CE: Newton compton editori

Prezzo:5.90 cartaceo , 3.99 ebook

Pagine: 377

Trama: Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei..

Recensione

Buongiorno lettori, come ho detto nella recensione di ” la moglie del callifo” dovete assolutamente avere il secondo libro a portata di mano per iniziare la lettura e continuare l’avventura dei nostri amati personaggi,

L’inizio del libro riprende dalle conseguenze del finale del primo, e io non posso fare spoiler se non avete il libro, posso solo dire che c’e tanto odio nel aria, tanta sofferenza e si sente ormai l’odore aria di guerra.

La città di Rey e distrutta, il nostro amato Callifo e sua moglie separati e come stavo dicendo prima la guerra e imminente. Ci sono nemici che si riveleranno amici, e amici che si scoprono nemici e c’e anche chi fa il triplo gioco.

Questa duologia mi ha fatto innamorare come mai prima, ho amato i personaggi di Shahrzad e Khalid che non cambiano mai, ma mantengono i loro tratti caratteriali del primo libro, quelli che ci hanno fatto innamorare di loro.

Tra tutti i personaggi che sono stati introdotti in questo secondo capitolo, mi ha colpito il personaggio della sorella di Shazi, che all’inizio appare debole e indifesa ma che nel matura molto nel corso della lettura, mentre il personaggio di Tariq cambia il suo modo di comportarsi e finalmente apre gli occhi e capisce la verità.

Uno dei personaggi che ho odiato in questa duologia e quella di Despina, non ho mai digerito la sua presenza, con quella sua aria da prepotente e da so tutto io. Semplicemente odiosa.

Anche se ho letto recensioni che affermano che questo secondo volume non e all’altezza del primo, per me non e cosi anzi l’ho trovato bellissimo come il primo, certo alcune cose non sono state spiegate e forse rende la storia meno intrigante ma sempre bellissima, il finale e un finale bellissimo perché finalmente i nostri protagonisti ma non tutti hanno il loro lieto fine.

Mi mancheranno Shazi, Khalin , Tariq e Isla, e le loro avventure e mi mancherà la magia che e rinchiusa dentro questa splendida duologia.

Il mio voto e di 5/5 stelline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...