Senza categoria

Recensione : La strada per Virgin River di Robyn Carr

Titolo: La strada per Virgin River 

Autore. Robyn Carr

CE: HarperCollins

Pagine : 378

Prezzo: 15.00 cartaceo , 3.99 ebook

Trama: Melinda Monroe, da poco rimasta vedova, capisce subito che il remoto paesino di montagna di Virgin River è il luogo perfetto per sfuggire al dolore e per gettarsi con nuovo slancio nel lavoro che ama. Le sue speranze, però, tramontano entro un’ora dall’arrivo: il cottage è una baracca, le strade sono impraticabili e il medico locale non vuole avere niente a che fare con lei. Capendo di aver fatto un grosso errore, Mel decide di lasciare la città l’indomani stesso. Ma una bimba piccolissima abbandonata dentro a uno scatolone in veranda modifica i suoi piani… e l’ex marine Jack Sheridan, che ora gestisce l’unico bar del paese, li stravolge del tutto. Perché l’affascinante Jack conosce tutti i sentieri dei boschi di Virgin River, compresi quelli che conducono verso una nuova, insperata felicità.

Recensione

Buongiorno cari lettori, oggi torno a parlavi di un libro in collaborazione con HarperCollins , che ringrazio per questa opportunità.

Questa lettura parte come una collaborazione. ma per motivi a me sconosciuti il file inviato dalla casa editrice non funziona e quindi ho deciso di acquistare il libro da me, perché ci tenevo particolarmente a leggerlo.

“La strada per Virgin River” e il primo libro di una lunga serie che ha riscosso molto successo in patria, e da poco e uscita anche una serie tv targata Netflix basata sulla serie dei libri di Robyn Carr.

Ci tengo a precisare che ancora non ho visto la serie, ma ho letto solo pareri positivi da persone che seguo con piacere e di cui mi fido, e io non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura tra le montagne di Virgin River.

Però ora torniamo a parlare del libro che io personalmente ho amato alla follia.

L’intera storia ruota intorno a Melinda un infermiera ostretica specializzata che decide di accettare un lavoro a Virgin River per scappare dalla sua vecchia vita e dai ricordi sia felici che tristi. Questa sua decisione viene presa in un momento di sofferenza dopo la perdita del marito e perché sente che e arrivata l’ora di fare un cambiamento. Pero le sue speranze vengono spazzate via quando arriva a Virgin River e scopre che non e per niente come lei se lo era immaginato.

Arrabbiata e stanca decide che il giorno dopo lascerà la città per andare dalla sorella, ma al suo risveglio il sole splende, il cottage fa sempre schifo e quando sta per andarsene vede sugli scalini del studio medico una scatola dove trova una bambina appena nata e i suoi piani cambiano.

Insieme al dottore e Jack decide di prendersene cura della bambina, mettendo da parte l’idea di andarsene per il momento, perché ora lei vuole trovare la madre della bambina ma soprattutto perché ci si e affezionata e dentro di lei si e risvegliato il suo istinto materno.

Oltre alla bambina che e il motivo principale per cui lei rimane, c’e anche Jack un ex marine molto bello e affascinate, un po misterioso ma molto gentile per cui Mel sente nascere un attrazione nei sui confronti e non sa come affrontare la cosa. Mel da una parte si sente in colpa e vorrebbe evitare qualsiasi contato con lui perché ama ancora il marito ma d’altra parte vorrebbe solo lasciarsi andare.

Mi fermo cui con il raccontare del libro perché sono dell’idea che dovrete leggerlo per scoprire come va a finire, ma anche perché e un libro molto bello, leggero che si fa leggere subito e che trascina il lettore pagina dopo pagina al suo interno appassionandolo alla storia fino alla fine.

Come avrete capito i personaggi principali sono Melinda e Jack, ma intorno a loro girano anche quelli secondari come Ricky un ragazzo che vive con la nonna essendo orfano e che viene preso sotto l’ala protettiva di Jack, poi c’e ovviamente il dottore un po scorbutico ma dal grande cuore che non vuole ammettere che da solo non può più fare molte cose, e tanti altri ancora che con la loro presenza arricchiscono l’intera storia.

Quello che mi e piaciuto da questo libro e che non e solo un libro d’amore tra i due protagonisti, ma e un libro che affronta molti temi come il degrado in cui sono costretti a vivere i reietti della società , l’impossibilità di concepire e il dolore che ne deriva, il pericolo di coltivare e commerciare il cannabis illegalmente e tanti altri ancora. E anche un libro che parla di accettazione e elaborazione del lutto, di crescita e rinascita.

“La strada per Virgin River ” e un libro che sa emozionare e divertire il lettore, accompagnandolo nella lettura fino alla fine, arrivando anche a toccare il cuore nel momento del bisogno e quando ormai sei alla fine ti lascia una piacevole nostalgia e un sorriso sereno sulle labbra.

Non mi resta che augurarvi buona lettura.

Il mio voto e di 4/5 stelline.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...