Senza categoria

Recensione : Qualcosa inventeremo di Simone Rocchi.

Titolo: Qualcosa inventeremo

Autore: Simone Rocchi

CE: Edizioni Effetto

Pagine: 232

Prezzo: 15 .00 cartaceo

Trama: Giacomo “Jack”Alighieri ha una routine collaudata che non ha alcuna voglia di cambiare, così come non ha voglia di fare molte cose. Giorno dopo giorno la sua vita comincia con la sveglia nel suo bilocale, continua per otto ore in un ufficio e si conclude la sera al BarCellona, tra nostalgici degli anni Ottanta, idraulici amanti del teatro, personaggi muti o solo silenziosi, birra e vino bianco. E narrazioni fantasiose al bancone del bar, che lo vede di volta in volta cantastorie o imbonitore, truffatore della realtà o suo archivista. Avrebbe potuto continuare così per sempre, magari aggiungendo ogni tanto un’uscita con l’amico storico, ma una serie di bigliettini di cartone lasciati sul tavolo della cucina del suo appartamento cambia tutto. Poche parole scritte con una grafia che odora di femmina e di avventura, un luogo e un orario. Un appuntamento con il destino, ma di chi?

Recensione

Buongiorno lettori , eccomi oggi qui con un nuovo romanzo in collaborazione con la casa editrice Edizioni Effetto , che ringrazio per questa opportunità e per la fiducia.

Il protagonista del libro e Jack o meglio Giacomo Alighieri, una persona normale come tanti ,con una vita fatta di routine: dormire, svegliarsi, colazione, lavoro , serratine al bar. qualche bicchiere di troppo, e di nuovo dormire e cosi via.

Ma un giorno qualcosa cambia , quando inizia a trovare dei bigliettini bianchi-grigi sopra il tavolo della cucina con un orario e un luogo preciso, ma Jack non ricorda niente e non sa cosa sia successo, ma e sicuro che la calligrafia e quella di una donna.

Io sarei tentata anche di raccontarvi tutta la storia del libro, ma poi che piacere sarebbe quello di leggere il libro e scoprire tutte le sorprese che si sono? Ecco perché non vi svelerò di più sul libro perché credo che sia meglio per voi lettori scoprire passo per passo insieme a Jack quello che lo aspetta.

Io personalmente al inizio , non sapevo cosa aspettarmi dal libro , non essendo il mio genero prediletto, pero devo dire che mi sono trovata bene, anche se non ho condiviso alcuni comportamenti del protagonista o alcune delle sue scelte.

Durante la lettura scopriremo chi e che lascia i biglietti a casa di Jack e del perché, ci sara anche un piccolo accenno a come fa ad entrate dentro casa sua. Inizialmente Jack e curioso riguardo la faccenda dei bigliettini, e credo che tutti noi nella sua posizione saremmo stati curiosi ma anche un po spaventati, poi Jack prova rabbia nei confronti di chi lascia i bigliettini ma anche verso se stesso arrivando poi alla fine ad accontentarsi della situazione.

Devo dire che la lettura del libro mi ha ricordato molto il film con Matt Damon ” i guardiani del destino”, ma non mi e dispiaciuto anche perché alla fine ero impaziente di scoprire anche io tutta la verità insieme al nostro protagonista.

La lettura del romanzo e molto leggerà e fluida, con una scrittura semplice che non annoia il lettore, anzi con il suo sarcasmo risulta molto piacevole e scorrevole ma anche molto originale.

Il mio voto e di 3.5/5 stelline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...