Senza categoria

Recensione: Prejudice di Carola Rifino

Titolo: Prejudice

Autore: Carola Rifino

CE: Independently published

Prezzo: 16.50€ cartaceo, gratis in Kindle unlimited

Pagine: 615

Trama: Vincere il bando Erasmus non è certo un’opportunità da perdere per Clotilde. 
Nonostante tutti continuino a ripeterle di non partire, lei ha deciso: riuscirà a chiudere la sua straripante valigia e salire sull’aereo che la porterà ad Amsterdam. 
cosa mai potrebbe succedere? 
Ha letto ogni guida turistica in circolazione, ha studiato i vocaboli base per la sopravvivenza e Mindy, la sua migliore amica dai tempi delle elementari, le ha offerto di stare da lei. 
Nulla può andare storto!
Peccato che Mindy non le abbia parlato degli altri coinquilini, in particolare di Josh: il ragazzo insopportabile, che al momento del suo arrivo se ne sta sdraiato in boxer sul divano, con una canna tra le labbra e un’aria da sbruffone!
Tra di loro è odio a prima vista.
Mentre lei lo cataloga subito come un “Dongiovanni drogato”, lui la identifica come un’altra stupida principessa viziata; e di principesse Josh ne ha piene le scatole!
Gli ricordano una vita che si è lasciato alle spalle, alla quale non ha intenzione di tornare.
Vive ad Amsterdam con l’amica migliore che si possa desiderare, ha un lavoro che ama, i suoi allenamenti di boxe con Jereon, e Ares abita a pochi passi da lui.
Una “Cenerentola” in soffitta non è certo nei suoi piani!
Ma un pomeriggio tutto cambia. Una tisana allo zenzero e un gesto inaspettato, fanno sorgere mille dubbi nella testa di Josh.
Se si fosse sbagliato? Se Clotilde non fosse una ragazzina capricciosa?
In fondo la prima impressione non è sempre quella giusta!

Recensione:

Buongiorno cari lettori, oggi torno a parlarvi di un libro che ho visto speso in giro e me ne sono innamorata della copertina.

Voglio ringraziare l’autrice per essere stata così gentile con me da accettare la collaborazione.

Prejudice è un libro bello e grosso, con protagonisti principali Clotilde e Josh, ma non si ferma solo cui, perché oltre ai due protagonisti ci sono anche i loro migliori amici.

Clotilde ha vinto il bando di Erasmus e decide di andare ad Amsterdam per continuare i studi dove viene ospitata dalla sua amica migliore Mindy, ma non sa che oltre a lei e Mindy ci sono anche altri tre coinquilini, e tra questi anche Josh .

Josh è un ragazzo per bene con un passato triste, ma il primo incontro tra lui e Clotilde lo etichetterà come un drogato è un Dongiovanni, mentre Clotilde per lui è una viziata principessa con la puzza sotto il naso.

Ma entrambi si sbagliano perché la verità è molto lontana dai loro pregiudizi.

Con il passare del tempo entrambi impareranno a conoscersi e tra loro nascerà prima un amicizia che piano piano muterà in qualcos’altro di più profondo.

Mi fermo prima di farvi qualche spoiler , ma ve lo consiglio di leggerlo perché è davvero bellissimo.

Questo libro è ambientato ad Amsterdam, che fa da sfondo ai nostri protagonisti , e ogni volta che possono vanno alla scoperta della città, dove ci presentano luoghi splenditi, descritti in maniera vivida da farti credere di essere anche tu li con loro.

Il libro è scritto in modo scorrevole e fluido, che si alterna tra il punto di vista di Clotilde e quello di Josh conoscendo così i pensieri di entrambi, ma anche il forte sentimento che nasce tra di loro.

Ho adorato leggere di loro due, e sono un po’ dispiaciuta perche questa avventura sia arrivata alla fine. Spero di avere l’opportunità di leggere anche il seguito perché anche se ho finito da poco il libro, mi mancano già.

Il mio voto è di 4,5/5 stelline ✨.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...