Senza categoria

Recensione: Il figlio della farmacista di Mirella Marchione

Titolo : il figlio della farmacista

Autore: Mirella Marchione

CE: Bookabook

Pagine: 152

Prezzo: 11.00 cartaceo, 5.99 eBook

Trama: A volte un caso diventa un pensiero fisso, un’ossessione che occupa la mente come un ingombrante mazzo di chiavi nelle tasche, qualcosa che devi portarti dietro per forza ma di cui ti sbarazzeresti volentieri. Sono le storie che turbano le persone semplici, come Antonio Benciveglia, poliziotto per vocazione e uomo votato unicamente alla famiglia e al suo capo, il commissario Maria Laura Serralta. Insieme, i due si trovano a indagare sulla morte di Francesco Bianchi, il figlio della farmacista del paese, ritrovato nel letto della fidanzata con un foro di proiettile nella nuca. Mentre uno scomodo passato torna a tormentare il commissario Serralta, le indagini si aggrovigliano al quotidiano e pacifico rimestare delle chiacchiere e all’intreccio di conoscenze altolocate, fra i riti, i vezzi e i pregiudizi della provincia italiana, dove apparentemente non succede mai nulla. Beghe piccole e grandi, ombre, misteri e dubbi si accavallano in un giallo che forse non è un giallo. A partire dal primo, e forse più inquietante enigma: siamo davvero sicuri che il ragazzo sia stato assassinato?

RECENSIONE:

Buongiorno lettori oggi voglio parlarvi di un libro in collaborazione con la Bookabook Editori.

“Il figlio della farmacista ” è un thriller ben scritto, la storia ruota intorno a Antonio Benciveglia, Maria Laura Serralta e l’omicidio del figlio della farmacista.

Inizialmente il caso sembra semplice ma più si indaga sull’omicidio e più tutto diventa complicato.

Il libro viene narrato solamente dal punto di vista di Antonio e ci tiene passo per passo aggiornati a tutto quello che succede durante l’indagine, ma anche nella vita personale dei nostri protagonisti.

Mentre leggevo il libro provavo a capire chi fosse il colpevole, perché di solito capisco al volo chi è l’assassino, ma in questo caso no perché l’autrice gioca con tutti i personaggi e non ti fa capire chi potrebbe essere.

Soltanto verso la fine si riesce ad avere un dubbio su chi potrebbe essere il vero colpevole, ma anche in questo caso si rimane sorpresi dalle rivelazioni.

Il libro è ben scritto e anche molto fluido, però in alcuni passaggi si fa fatica a leggere e io personalmente mi sono persa nel dettagli, devo dire che si riprende anche verso la fine è ti fa tenere un po’ con il fiato in sospeso per sapere la verità.

Il mio voto è di 3,5/5 stelline ✨

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...