Senza categoria

Recensione: Ti ho vista di Daniela Romano

Titolo: ti ho vista

Autore : Daniela Romano

Casa editrice : Gruppo Albatros Il Filo

Prezzo :14,02 cartaceo e 9.49 ebook

Pagine :442

Trama:
Jules è single, sta per laurearsi e vive a New York con Rachel, l’amica di una vita fidanzata con Josh. Sogna di lavorare in ambito editoriale e d’incontrare l’uomo dei suoi sogni, in grado di spazzare via le insicurezze di sempre e di cogliere la sua verginità. Infatti non è mai stata innamorata e non ha mai avuto una storia ‘seria’. Un giorno, per caso, un affascinante ragazzo la salva prima di essere investita da un’auto. Quegli occhi impenetrabili, capaci di leggerle l’anima e accenderle il desiderio, iniziano a tormentare i suoi pensieri. Ma in una metropoli come New York, quante sono le possibilità d’incontrare due volte la stessa persona? Eppure a Jules il destino concede una seconda chance: l’uomo del mistero si chiama Dean, ed è il fratello di Josh. Tra i due scoppia immediatamente un’attrazione fisica incontenibile, ma l’oscuro passato di Dean non gli permette di lasciarsi andare, e mentre lui vuole tenere la relazione su un piano puramente sessuale, Jules s’innamora…

RECENSIONE:

Buon pomeriggio lettrici, oggi vi parlo di “ti ho vista ” il primo romanzo dell’autrice Daniela Romano. Inanzi tutto ringrazio con tutto il cuore l’autrice per aver accettato questa collaborazione con me e per avermi dato questa splendida opportunità.Devo dire che mi aspettavo di meglio da questo romanzo perché vedendolo sempre in giro per instagram sono diventata curiosa e come ho detto prima ho chiesto la collaborazione all’autrice che e stata molto disponibile e gentile con me. Ho letto pareri diversi che riguarda il romanzo, c’e chi dice che assomiglia a 50 sfumature e c’e chi invece non ci trova niente di 50 sfumature dentro. Beh io sono una che fa parte del primo gruppo e quindi si lo trovato bello ma molto simile a 50 sfumature di grigio, iniziando dal fatto che lei e una studentessa che sta per laurearsi con il sogno di lavorare nell’editoria cosa che si realizza alla fine, lui che e oscuro dentro e con la paura di soffrire va dal dottore, c’e anche la scena del ascensore dove lui praticamene diventa Christian Grey e la sbatte al muro baciandola, e mi fermo qui perché non voglio fare troppo spoiler per chi vorrebbe leggerlo. A mio parere questo libro aveva del potenziale, perché e scritto bene , non ho trovato errori di scrittura e si legge bene che non te ne accorgi che passa il tempo, l’unica nota negativa e che in certi passaggi assomiglia come ho detto troppo a 50 sfumature. Il mio voto e 3/5 stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...